Everwild, lo sviluppo della nuova IP di Rare è ripartito da zero

Un report di VGC ha parlato dello sviluppo di Everwild, la nuova IP di Rare, svelando i motivi che hanno tenuto il gioco lontano dalla vetrina dell’E3 2021. Nel report VGC rivela che lo scorso anno c’è stato un cambio nel ruolo di creative director con Simon Woodroffe sostituito da Gregg Mayles.

Quest’ultimo è uno dei dipendenti più anziani all’interno di Rare e ha avuto il ruolo di riavviare lo sviluppo del gioco da zero. Mayles ha guidato la progettazioni di alcuni dei giochi di maggiore successo di Rare: Donkey Kong Country, Banjo-Kazooie, Viva Pinata e Sea of ​​Thieves.

La conferma del cambio del creative director è arrivata in un secondo momento proprio da Rare con una piccola nota stampa a cura di Louse O’Connor, executive producer del gioco:

“Il team dietro Everwild continua a dare forma a un’esperienza davvero magica e rimane concentrato ed entusiasta sulla creazione di un gioco incentrato su un mondo nuovo e davvero unico.

Gregg Mayles si è unito a noi, alla fine dello scorso anno come Creative Director, e il team non è mai stato così forte. Da quando abbiamo mostrato al mondo il trailer di Everwild, abbiamo fatto progressi.

Il team continua a lavorare duramente per realizzare la nostra visione e per dare vita alla magia della natura in Everwild per i giocatori di tutto il mondo.”


Everwild è un videogioco sviluppato da e pubblicato da per .

Everwild non ha ancora una data di uscita.