EA conferma l’uscita di Battlefield 6 e di un nuovo Need for Speed nel 2021

Durante l’ultimo incontro con gli azionisti, Andrew Wilson, CEO di Electronic Arts, ha confermato che un nuovo Battlefield (che per comodità chiameremo Battlefield 6) e un nuovo Need for Speed usciranno nel prossimo anno fiscale, periodo che va dal Aprile 2021 a Marzo 2022. Più precisamente i due giochi usciranno nel periodo autunnale, in tempo per il Natale del 2021. Wilson non ha svelato ulteriori dettagli limitandosi a confermare che i due giochi usciranno solo su PS5 e Xbox Series X|S. Battlefield 6 è ovviamente in sviluppo presso DICE.

Need for Speed invece vede il ritorno di Criterion Games al timone di comando. L’ultimo lavoro di Criterion Games è stato Need for Speed Most Wanted del 2012, dopo quel momento il team si è dedicato a lavori di supporto su alcuni episodi della serie Battlefield e alla realizzazione dei remastered di Burnout Paradise e Need for Speed Hot Pursuit. Ad occuparsi di Need for Speed dal 2013 è stato Ghost Games che ha realizzato ben quattro episodi, di cui l’ultimo Heat uscito nel 2019. Ghost Games da qualche mese è stato però smantellato e ribattezzato EA Gothenburg. La decisione di ridurre l’ex Ghost Games è stata presa per la difficoltà di trovare talenti validi per lo studio con sede in Svezia, mentre Criterion Games si trova a Guildford, cuore dell’industria dei videogiochi in Inghilterra, location certamente più appetibile per una carriera lavorativa. Mentre EA Gothenburg svolgerà quindi il ruolo di team di supporto per i vari studi di EA, Criterion Games ritorna attiva a pronta a occuparsi del futuro della serie Need for Speed. Da precisare che, ad eccezione di una piccola parte del team, i vari componenti di Ghost Games sono stati trasferiti in altri studidi EA, tra cui per l’appunto Criterion Games.