Dreamcast: compleanno con sorpresa

Console tribe news - Dreamcast: compleanno con sorpresa

E’ con una punta di incredulità e commozione che vi rendiamo partecipi di un grande regalo di compleanno che SEGA ha annunciato di voler fare alla sua mai dimenticata ultima console.
Per festeggiare degnamente l’anniversario dei dieci anni della sua “macchina dei sogni”, sembra proprio che la casa di Tokyo voglia ritornare nel mercato dell’hardware. Si, pare proprio sia stato annunciato il Dreamcast 2.

Non ci sono ancora immagini, caratteristiche tecniche o comunicati ufficiali a rendere tutto più vero. Una patina onirica ancora avvolge le fonti di informazione, tanto che ben faremmo a dubitare della realtà di tutto questo.
Da tempo giravano le voci di un possibile ritorno al settore hardware da parte di SEGA, ma di certo nemmeno i più speranzosi avrebbero sognato che il Dreamcast 2 potesse diventare realtà già nel 2010.
Perchè è al 2010 che puntano i quattro giochi che dovrebbero far parte della line-up di lancio della nuova console.
Essi sarebbero (il condizionale è d’obbligo, per il momento):

  • Jet Blast Radio – Un’avventura 3D sviluppata da Smilebit in cui occorrerà riportare la libertà e la speranza in un mondo oppresso e decadente.
  • Panzer Dragoon Drei – uno “shooter RPG rigiocabile all’infinito” dai livelli generati dinamicamente ad ogni nuova partita. Customizzazione di personaggi e dragoni, capaci anche di evolvere. Sviluppato dal Team Andromeda.
  • Sega D 2010 – Un simulatore di corse fuori strada con paesaggi montani mozzafiato e realistica evoluzione in real-time del tempo atmosferico, da AM5.
  • Sonic Factory – Il ritorno del porcospino Blu alla velocità che solo il 2D può garantirgli.

Come poteva mancare Sonic? La mascotte SEGA potrebbe aver trovato una nuova casa tutta per lui. Il Porcospino è l’unico ad essere degno di presentare al mondo la nuova console, e per il momento lo fa con il breve teaser che sotto riportiamo. Nel video del nuovo gioco, nome in codice Project Needlemouse, non si accenna ad un nuovo hardware, ma se diamo credito all’annuncio è scontato che si tratterà di un’avventura esclusiva di Dreamcast 2. Il tempo ci dirà se tutto questo corrisponde al vero oppure non è che un’illazione.

117 Commenti a “Dreamcast: compleanno con sorpresa”

1 4 5 6
  1. halfman on

    Onestamente ci credo poco anche perché Sega sarebbe in grado di competere economicamente con Microsoft e Sony??? Credo proprio di no… e fare qualcosa stile Wii sarebbe una caduta in basso enorme…

    In realtà la situazione è un filino più complicata del semplice "microsoft = colosso, nintendo = gibboni giapponesi produttori di chewing-gum".

    Quando infatti un colosso si butta nella produzione di un genere di prodotti si dice che fonda una divisione, che deve portare guadagni su breve o lungo termine.

    Supponiamo che la barilla voglia fare una console: nascerebbe la Barilla Gaming, divisione della Barilla corp. finanziata da quest'ultima. Quindi non è che farebbero fare le console ai panettieri, ma userebbero parte dei soldi del pane per finanziare la console.

    Esistono dunque Sony e Sony computer entertainment che si occupa della divisione videoludica e che è responsabile della produzione e delle vendite di PS3.

    Ovviamente non è che la divisione entertainment dispone di TUTTI i soldi di sony, altrimenti gli altri prodotti non potrebbero essere finanziati.

    Dispone di una parte del capitale principale, che equivale al budget di nintendo che, pur essendo meno ricca, compensa col fatto di non avere divisioni: tutta la compagnia di nintendo si occupa 100%, 24h/24 delle proprie console, così come faceva all'epoca SEGA.

    Per cui un'eventuale DC2 avrebbe gli stessi finanziamenti di qualsiasi altra console.

    Lo scenario che dici tu ci sarebbe nel caso in cui Sony avesse deciso, all'epoca di PS1, di diventare una produttrice di SOLI videogiochi, e in tal caso sarebbe stato un colosso, perchè tutto l'enorme capitale sarebbe stato dedicato al gaming.

    Wii non è meno potente perchè nintendo non teneva soldi (e infatti il GC era largamente più potente della PS2), ma semplicemente perchè la grande N ha voluto fare una scelta, puntando sul gameplay piuttosto che sul'innovazione grafica. Una scelta condivisibile e non (io personalmente la condivido in parte, perchè il wii è divertentissimo ma aggiungere qualche chippettino grafico un po' meglio visto il prezzo non gli costava niente…), ma che li ha salvati da quella che era, ai tempi del GC, una rovina CERTA.

    Ci sarà quindi anche il DC2-Tribe… 😀

    Magari… mi propongo subito come moderatore, newshunter e capo redattore :asd:

    Poi ci saranno anche i segaioli che litigheranno coi sonari, coi boxari e coi nintendari (SOPRATTUTTO coi nintendari *_*)

    E soprattutto inizieranno a fare quelle doppie immagini per dimostrare che i titoli multi per DC2 sono meglio di quelli per ps3 e 360…

    ….sinceramente mi sta passando la voglia :asd:

  2. AVRILfan on

    In realtà la situazione è un filino più complicata del semplice "microsoft = colosso, nintendo = gibboni giapponesi produttori di chewing-gum".

    Quando infatti un colosso si butta nella produzione di un genere di prodotti si dice che fonda una divisione, che deve portare guadagni su breve o lungo termine.

    Supponiamo che la barilla voglia fare una console: nascerebbe la Barilla Gaming, divisione della Barilla corp. finanziata da quest'ultima. Quindi non è che farebbero fare le console ai panettieri, ma userebbero parte dei soldi del pane per finanziare la console.

    Esistono dunque Sony e Sony computer entertainment che si occupa della divisione videoludica e che è responsabile della produzione e delle vendite di PS3.

    Ovviamente non è che la divisione entertainment dispone di TUTTI i soldi di sony, altrimenti gli altri prodotti non potrebbero essere finanziati.

    Dispone di una parte del capitale principale, che equivale al budget di nintendo che, pur essendo meno ricca, compensa col fatto di non avere divisioni: tutta la compagnia di nintendo si occupa 100%, 24h/24 delle proprie console, così come faceva all'epoca SEGA.

    Per cui un'eventuale DC2 avrebbe gli stessi finanziamenti di qualsiasi altra console.

    Lo scenario che dici tu ci sarebbe nel caso in cui Sony avesse deciso, all'epoca di PS1, di diventare una produttrice di SOLI videogiochi, e in tal caso sarebbe stato un colosso, perchè tutto l'enorme capitale sarebbe stato dedicato al gaming.

    Wii non è meno potente perchè nintendo non teneva soldi (e infatti il GC era largamente più potente della PS2), ma semplicemente perchè la grande N ha voluto fare una scelta, puntando sul gameplay piuttosto che sul'innovazione grafica. Una scelta condivisibile e non (io personalmente la condivido in parte, perchè il wii è divertentissimo ma aggiungere qualche chippettino grafico un po' meglio visto il prezzo non gli costava niente…), ma che li ha salvati da quella che era, ai tempi del GC, una rovina CERTA.

    Magari… mi propongo subito come moderatore, newshunter e capo redattore :asd:

    Poi ci saranno anche i segaioli che litigheranno coi sonari, coi boxari e coi nintendari (SOPRATTUTTO coi nintendari *_*)

    E soprattutto inizieranno a fare quelle doppie immagini per dimostrare che i titoli multi per DC2 sono meglio di quelli per ps3 e 360…

    ….sinceramente mi sta passando la voglia :asd:

    Ovviamente so che esistono le divisioni ecc. ma cmq lo strapotere Microsoft e Sony economico e tecnologico  sarebbe a mio avviso troppo elevato… La Sony ha sì la divisione game, ma cmq sfrutta anche le conoscenze negli altri settori di cui si occpua così come Microsoft… Nintendo avrebbe anche potuto seguire la strada di Ps3 e 360 ma credo che a lungo andare i costi di sviluppo sarebbero stati fin troppo esosi e ha fatto bene a scegliere la strada del Wii anche se da parte mia non avrà mai un soldo per la sua console sottopotenziata e venduta ad un prezzo esorbiatante…

  3. halfman on

    Ovviamente so che esistono le divisioni ecc. ma cmq lo strapotere Microsoft e Sony economico e tecnologico  sarebbe a mio avviso troppo elevato… La Sony ha sì la divisione game, ma cmq sfrutta anche le conoscenze negli altri settori di cui si occpua così come Microsoft… Nintendo avrebbe anche potuto seguire la strada di Ps3 e 360 ma credo che a lungo andare i costi di sviluppo sarebbero stati fin troppo esosi e ha fatto bene a scegliere la strada del Wii anche se da parte mia non avrà mai un soldo per la sua console sottopotenziata e venduta ad un prezzo esorbiatante…

    Microsoft non si occupa di settori hardware, ma di software, come lo storico Basic dei primi home computer e l'ormai ultranoto windows.

    Dovrebbe essere proprio nintendo ad avere le conoscenze maggiori, perchè sviluppa hardware dall'83, ha esperienza casalinga (nes, snes, n64, gc) e portatile (g&w, GB, GBC, GBA) quindi mi sa che c'è poco da paragonare…

    Riguardo al wii quoto in parte, perchè a costare costa e molto, sottopotenziato lo è parecchio, ma ti assicuro che ci si diverte un botto, e di giochi ce ne sono tanti e di qualità.

  4. Ka. on

    Supponiamo che la barilla voglia fare una console: nascerebbe la Barilla Gaming, divisione della Barilla corp. finanziata da quest'ultima. Quindi non è che farebbero fare le console ai panettieri, ma userebbero parte dei soldi del pane per finanziare la console.

    la BARILLA nn sa fare neppure la pasta, fattelo dire da me…

  5. kalice on

    Scusate non sono sicuro ma penso proprio che Panzer Dragoon sia ancora di proprietà microsoft, invece direi di essere sicuro del fatto che il Team Andromeda si sia diviso dopo PD Saga (o Azel come vi piace di più). Quindi, purtroppo, mi sembra un fake…

    Panzer dragoon è un marchio registrato di Sega e sarà sempre Sega a gestire le sue licenze. Piuttosto pregate che Smilebit venga rifondata perchè gran parte dei suoi membri erano membri del team Andromeda.

    kalice ha aggiunto 1 Minuti e 54 Secondi più tardi…


    Microsoft non si occupa di settori hardware, ma di software, come lo storico Basic dei primi home computer e l'ormai ultranoto windows.

    Dovrebbe essere proprio nintendo ad avere le conoscenze maggiori, perchè sviluppa hardware dall'83, ha esperienza casalinga (nes, snes, n64, gc) e portatile (g&w, GB, GBC, GBA) quindi mi sa che c'è poco da paragonare…

    Riguardo al wii quoto in parte, perchè a costare costa e molto, sottopotenziato lo è parecchio, ma ti assicuro che ci si diverte un botto, e di giochi ce ne sono tanti e di qualità.

    Wii sta facendo quello che fece il Nes ai suoi tempi quando il competitor era il master sistem di Sega, hardware sottopotenziato ma vendite alle stelle.

  6. halfman on

    Wii sta facendo quello che fece il Nes ai suoi tempi quando il competitor era il master sistem di Sega, hardware sottopotenziato ma vendite alle stelle.

    Sì, ma purtroppo il divario tra NES e master system era di gran lunga minore rispetto a quello tra Wii e 360/PS3.

    Tale divario è paragonabile a quello tra NES e Megadrive, e infatti per un periodo ci fu una sorta di CW tra queste due console, ma poi nintendo si decise a creare lo SNES e la VERA Cw iniziò lì.

    Per cui, a quando il SWii? :asd:

  7. faximusy on

    Panzer dragoon è un marchio registrato di Sega e sarà sempre Sega a gestire le sue licenze. Piuttosto pregate che Smilebit venga rifondata perchè gran parte dei suoi membri erano membri del team Andromeda.

    kalice ha aggiunto 1 Minuti e 54 Secondi più tardi…



    Wii sta facendo quello che fece il Nes ai suoi tempi quando il competitor era il master sistem di Sega, hardware sottopotenziato ma vendite alle stelle.

    va beh, ma il NES uscì sul mercato molto prima 😀 Solo che era la console piu desiderata in assoluto, quindi il MS non poteva fare molto, anche se più recente e potente

  8. potato on

    :rotfl:se ci sara' una nuova dreamcast sara' un sicuro fallimento come per la vekkia saturn 32x dreamcast…

    sega fa bei giochi arcade punto ma nn penso oggi ci sia bisogno di una console per un giokino arcade…

    xbox360 li macina benissimo….

    ASPETTIAMO CALL OF DUTY MODERN 2 POI PARLIAMO!!SE L XBOX360 HA UN PROCESSORE VEKKIO…:lalala:

  9. Blackout93 on

    :rotfl:se ci sara' una nuova dreamcast sara' un sicuro fallimento come per la vekkia saturn 32x dreamcast…

    sega fa bei giochi arcade punto ma nn penso oggi ci sia bisogno di una console per un giokino arcade…

    xbox360 li macina benissimo….

    ASPETTIAMO CALL OF DUTY MODERN 2 POI PARLIAMO!!SE L XBOX360 HA UN PROCESSORE VEKKIO…:lalala:

    Ancora non è uscita e già ci fai CW? :asd::lol:

    Comunque… una smentita? Una conferma? In tutti questi giorni non c'è stato niente uff…

    Ci spero ancora 🙁

1 4 5 6

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.