Cyberpunk 2077: gli sviluppatori credevano a un’uscita nel 2022, spuntano retroscena sullo sviluppo

Il noto insider e giornalista Jason Schreier ha pubblicato su Bloomberg un lungo report che svela il dietro le quinte di Cyberpunk 2077 spiegando nel dettaglio cosa è andato storto con lo sviluppo del gioco.

Schreier ha avuto la possibilità di parlare con più di 20 dipendenti attuali ed ex di CD Projekt RED che gli hanno parlato di ambizione incontrollata, problemi tecnici, scadenze irrealistiche e la convinzione ‘Abbiamo realizzato The Witcher 3, funzionerà’.

Gli sviluppatori, nonostante la promessa che il crunch non sarebbe stato obbligatorio, si sono sentiti sotto pressione per fare straordinari per anni. C’è chi lavorava 13 ore al giorno per cinque giorni a settimana e c’è chi ha perso la sua famiglia per tutti questi straordinari.

La colpa ricade sulla dirigenza che era completamente accecata dal successo di The Witcher 3: Wild Hunt con scadenze semplicementi folli e la convinzione che sarebbe andata comunque tutto bene. Questa convinzione ha accecato a tal punto i dirigenti della compagnia che non hanno fatto nulla per cambiare rotta e il disastro era ormai inevitabile anche se nessuno si aspettava che fosse ci queste proporzioni.

Nonostante l’annuncio nel 2012, la produzione del gioco è partita effettivamente nel 2016 con un reset completo di quanto realizzato fino a quel momento. Quando Cyberpunk 2077 venne presentato nel 2019 con la data fissata al 16 Aprile 2020, gli sviluppatori pensavano fosse uno scherzo e internamente si creavano dei meme su questa situazione e sugli scontatissimi posticipi. Gli sviluppatori pensavano di lanciare il gioco nel 2022 visti i progressi fatti, ma i dirigenti volevano lanciare il gioco prima delle console di nuova generazione così da poterlo vendere a più persone possibili.


Night City, California. Anno 2077. 

Il mondo è in rovina. Le mega corporazioni controllano ogni aspetto della vita dai tetti delle loro fortezze. Le strade invece pullulano di gang che spacciano ogni sorta di droga, spacciatori di tecnologie e di ciberstimoli illegali. Nel mezzo è laddove decadenza, sesso e cultura pop si mescolano con crimini violenti, povertà estrema e l’insostenibile promessa del sogno americano.

Sei V, un cyberpunk. In un mondo di guerrieri della strada cyberpotenziati, esperti netrunner e hacker corporativi, questo è il primo passo per diventare una leggenda urbana.

Cyberpunk 2077 è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , , , .

La data di uscita di Cyberpunk 2077 è il 10 dicembre 2020 per Google Stadia, PC, Playstation 4, Xbox One, il 31 dicembre 2021 per Playstation 5, Xbox Series X|S.

11 Commenti a “Cyberpunk 2077: gli sviluppatori credevano a un’uscita nel 2022, spuntano retroscena sullo sviluppo”

  1. fos on

    Forse ci ho preso quando parlo del peggio che può arrivare dagli sviluppatori?
    Quello ipotizzato non suona tanto strano, e la cosa dovrebbe far riflettere…

  2. stefano.pet on
    Sunny90

    È una feature :asd:

    Ma infatti: c'era chi si lamentava che in un gioco così non c'erano auto volanti e invece si che ci sono. È la fisica che si sono scordati di mettere, ma quello è un dettaglio

  3. MarkoDeeJay on

    Primissimo gioco in vita mia di cui ho fatto il reso. Avevo speso 220 euro di Collector’s Edition, ma ha totalmente perso il suo valore ai miei occhi una volta iniziato a giocarlo. Belle ambientazioni, ma gioco mediocre, pur non calcolando i bugs. I vari crash poi mi hanno convinto a non giocarlo proprio, e piuttosto che aspettare mesi che lo aggiustino, l’ho dato indietro e aspetterò una edizione a basso costo più in la.

  4. JanderSunstar on

    Io su pc non ho mai avuto crash finora, ma quando ho scoperto che a parte i vestiti non potrò mai più cambiare l'aspetto del mio personaggio,manco la pettinatura, ci sono rimasto male.

  5. KojimaSan on
    JanderSunstar

    Io su pc non ho mai avuto crash finora, ma quando ho scoperto che a parte i vestiti non potrò mai più cambiare l'aspetto del mio personaggio,manco la pettinatura, ci sono rimasto male.

    Su pc uscirà sicuramente qualche mod a riguardo

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.