Cyberpunk 2077 è uno dei videogiochi più costosi della storia?

Un report della compagnia di analisi polacca DIMBOSS rivela che Cyberpunk 2077 è costato più di GTA V con le aspettative di lancio simili a quanto registrato dagli ultimi due lavori di Rockstar Games (il già citato Grand Theft Auto V e Red Dead Redemption 2). Secondo il report, il nuovo videogioco di CD Projekt RED potrebbe raggiungere 21 milioni di copie distribuite nelle prime settimane con un totale di 34 milioni nel primo anno di vita. Per quanto riguarda i costi, il report afferma che Cyberpunk 2077 è costato tra sviluppo e marketing circa 300 milioni di euro al cambio attuale rendendolo uno dei giochi più costosi della storia. Per fare un confronto, GTA V è costato circa 260 milioni di dollari, mentre The Witcher 3: Wild Hunt poco meno di 70 milioni.


Night City, California. Anno 2077. 

Il mondo è in rovina. Le mega corporazioni controllano ogni aspetto della vita dai tetti delle loro fortezze. Le strade invece pullulano di gang che spacciano ogni sorta di droga, spacciatori di tecnologie e di ciberstimoli illegali. Nel mezzo è laddove decadenza, sesso e cultura pop si mescolano con crimini violenti, povertà estrema e l’insostenibile promessa del sogno americano.

Sei V, un cyberpunk. In un mondo di guerrieri della strada cyberpotenziati, esperti netrunner e hacker corporativi, questo è il primo passo per diventare una leggenda urbana.

Cyberpunk 2077 è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , , , .

La data di uscita di Cyberpunk 2077 è il 10 dicembre 2020 per Google Stadia, PC, Playstation 4, Xbox One, il 31 dicembre 2021 per Playstation 5, Xbox Series X|S.

3 Commenti a “Cyberpunk 2077 è uno dei videogiochi più costosi della storia?”

  1. Max17 on

    dopo tutti questi rinvii, ho il dubbio che stiano mettendo pezze su pezze, ad un titolo già nato vecchio, temo un the last guardin 2, 100 anni di sviluppi per un titolo vecchio e noioso

  2. JanderSunstar on

    Non credo che sarà noioso o almeno spero che non lo sia ma sinceramente sono sempre meno impressionato. Già di partenza l'idea di giocarlo tutto in prima persona e non vedere mai il look del mio personaggio non mi piace ma ho visto troppi visi inespressivi e vuoti, troppe animazioni legnose e approssimative nei combattimenti anche nell'ultimo gameplay appena pubblicato. Sarà anche una città piena di dettagli e di gente che va in giro e di luci e riflessi ma non mi ha impressionato come speravo e i dialoghi perdono enormemente di cinematograficità dato che sono tutti statici o almeno tu stai immobile e guardi gli altri che parlano e perlopiù stanno fermi anche loro. Rispetto ai dialoghi di The Witcher 3 è un passo indietro.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.