Bungie ha cancellato Destiny 3 per concentrare le proprie risorse su Destiny 2?

Nel mondo di Destiny si avverte aria di cambiamento dopo il divorzio tra Bungie e Activision. La software house infatti ha annunciato allo scorso E3 2019 di Los Angeles la versione free-to-play, la nuova espansione Shadowkeep e l’arrivo su Stadia. L’idea è che Bungie voglia valorizzare Destiny 2 dando nuova linfa vitale allo shooter portando, secondo nuovi rumour, alla cancellazione di Destiny 3. Un report di CNN rivela infatti che Bungie sta facendo di tutto per concentrare tutte le sue attenzioni e risorse sul secondo episodio della sua serie sci-fi. Per farlo la compagnia non vuole pensare un sequel evitando così di cannibalizzare il gioco come avvenuto nel passaggio da un gioco all’altro: l’uscita di Destiny 2 sancì infatti la morte del primo episodio.


L'ultima città sicura sulla Terra è caduta sotto i colpi degli invasori guidati da Ghaul, l'imponente comandante della brutale Legione Rossa che ha privato i guardiani del loro potere e costretto i superstiti alla fuga. Ti avventurerai nel nostro sistema solare, in mondi misteriosi e inesplorati allo scopo di trovare un arsenale di armi e devastanti, nuovissime abilità. Per sconfiggere la Legione Rossa e affrontare Ghaul, dovrai radunare gli eroi dispersi e combattere per riconquistare la nostra casa.

Destiny 2 è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Destiny 2 è il 6 settembre 2017 per Xbox One, il 8 settembre 2017 per Playstation 4.

2 Commenti a “Bungie ha cancellato Destiny 3 per concentrare le proprie risorse su Destiny 2?”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.