Alan Wake 2 era in fase di prototipo

Era stato proposto a diversi publisher

Remedy voleva realizzare Alan Wake 2, infatti il boss della software house, Sam Lake, ha rivelato di aver sottoposto un prototipo del gioco a diversi pubblisher, tra cui Microsoft. Lo sviluppatore ha raccontato tutto a Polygon proponendo anche un video e una serie di concept che trovate in fondo all’articolo. Era il 2010, Microsoft però cercava qualcosa di diverso e dopo una serie di conversazioni tra le due parti si è arrivati a Quantum Break. Lake comunque non ha escluso in futuro lo sviluppo di Alan Wake 2, gli piacerebbe molto farlo: “Ho la sensazione che il tempo abbia solo affinato le idee di ciò che dovrebbe essere il seguito, il che è grandioso. È quasi, in qualche modo e su qualche livello, come se tutto il tempo extra per pensarci su l’abbiamo arricchito e reso più eccitante. Questo solo il tempo lo dirà.” Lake non esclude neanche una release episodica per il videogioco che avrebbe senso per questo tipo di prodotto. Erano stati realizzati diversi prototipi, la software house aveva testato diversi gameplay, così come elementi e alcuni asset. Successivamente l’ambientazione e persino alcuni nemici sono finiti in American Nightmare.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.