Alan Wake 1.4 milioni di copie grazie al digitale

Console tribe news - Alan Wake 1.4 milioni di copie grazie al digitale

Secondo i dati riportati dal portale specializzato nel mondo videoludico Industry Gamers, il titolo survival horror Alan Wake avrebbe piazzato sin dalla sua uscita un anno fa, circa 1.4 milioni di copie. Di cui 1.23 milioni sul solo suolo americano, tenendo conto anche della versione digitale offerta in bundle con Forza 3 e Xbox 360 in occasione del Natale 2010, poichè soltanto 330.000 copie sarebbero quelle vendute su supporto fisico e 170.000 quelle acquistate dal resto del Mondo.

Microsoft non ha voluto rilasciare dichiarazioni in merito, ma Oskari Häkkinen, patron di Remedy, lo studios che cura il brand, ha fatto sapere come la proposta digitale del gioco sia stata un esperimento che ha dato i suoi frutti e forse non a caso il prossimo capitolo della serie, Alan Wake: Night Springs, verrà proposto esclusivamente in formato digitale.


Alan Wake è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Alan Wake è il 14 maggio 2010 per Xbox 360.

24 Commenti a “Alan Wake 1.4 milioni di copie grazie al digitale”

1 2
  1. DickDustardly00 on

    No credimi, ce ne sono TANTI ragazzi a cui piace giochicchiare senza impegno, quelli che qui vengono chiamati CASUAL con raro disprezzo… C'avranno anche loro diritto di giocare senza troppe pretese?? Sono quelli che accendono l'xbox o quello che è per farsi una partita a PES o FIFA o altro prima di pranzo… e casual lo sapete ce ne sono tanti, io penso che siano parecchi di piu dei giocatori SERI che tanto disprezzano i CASUAL. E aggiungendoci i bambini e le famiglie (vedo tantissime coppie comprare il Kinect per il fitness etc) che sono casual puro, io so che in altissima % non sono in grado di collegare consolle a internet. E riparando PC a domicilio ne ho viste tantissime situazioni simili. Ma non mi metto a giudicarli ignoranti o a non consideraarli videogiocatori, perchè a modo loro lo sono… Io da piccolo, dal 91 al 98 ho avuto solo SNES con 2 cartuccie, Mario All Stars e DK. E c'ho tirato avanti 8 anni con sti giochi, contando che ci giocavo ogni tanto, li completavo e poi dopo un mesetto li riprendevo. Non giocavo tantissimo eppure ero un videogiocatore. Non potevo comprarmi altri giochi, non sapevo un cacchio di riviste, di altri gochi che uscivano perchè in tv facevano solo la pubb di mario e sonic… però giocavo… quindi per me i Casual sono giocatori… che poi si gioca 20 ore al giorno o 20 minuti, si parla di diversi tipi di giocatori… e per me col DD i casual spariranno, e con loro i guadagni che causavano… il tutto per portare al totale declino… il Videogame potrebbe tornare ad essere solo per una Elite disposta a pagare 100€ a gioco, prezzo fisso solo in DD, dato che non ci sono intermediari che possono giocare sul prezzo. Peggio per loro (le SH).

    Però se dovesse diventare tipo STEAM dove ci sono a volte offerte di giochi a 2 €, anche non troppo vecchi, allora benvenga… ma ne dubito fortemente… L'altro giorno c'era l'offerta della collezione di Oddworld a tipo 3 €…

    Ma neanche io disprezzo i casual, dico solo che se uno nel 2011 nn è nenahce in grado di attaccarsi a internet e scaricare un gioco sta messo male. E' l'evoluzone, è come dire che c'è gente che paga ancora tutto in contanti quando esistono i bancomat e le carte di credito. Ormai se non sai usare internet sei fuori dal mondo e se una cosa non si sa fare si impara a farla se si vuole andare avanti sennò te ne stai nel tuo bel mondo ovattato dove niente cambia. Credo sia l'evoluzione come in tutte le cose. E comunque problemi tecnici a parte credo che per attaccarsi a internet e scaricare un gioco non ci voglia questa grande cultura informatica al giorno d'oggi. Se non ce la fanno i genitori ce la faranno i figli, sennò stan messi male pure loro 😀 Son daccordo che il mondo dei videogiochi non debba rimanere una cosa di nicchia o solo per pochi eletti, ma chi non sa fare una cosa impari a farla sennò qui rimaniamo sempre all'età della pietra.

  2. danilus on

    tutto quello che ti pare ma con questa scusa stanno davvero esagerando.

    non è possibile scaricarsi correzzioni e correzzioni da internet, perchè i giochi che escono e dovrebbero essere finiti sono quasi puntualmente tutti fallati.

    oltre a ciò, mò pure lo schifo dei pass e compagnia bella.

    bleah.

    tempi della ps2 andati….quanti rimpianti. è anche vero che mi ammazzavo di canne ed andavo a puttane ai tempi quindi il ricordo è amplificato da ciò.

  3. RAMIREZ!doEverything! on

    :torcaloca:-_-:disappointed::tthrow:……:ttablet:……DD=:gears:

    un rebus :asd:

    cmq AW gran bel gioco, peccato per un successore only DD…magari se avrà un discreto successo faranno anche la versione dvd…

  4. rox978 on

    una notizia devastatante! gioco di gran spessore, successore di max payne(WAITING 4 MAX3)

    HA VENDUTO SOLO 1.23 M..e un peccato che la gente nn capiscxa un c….o

    e io che pensavo che lost planet 2 aveva venduto pochissimo(quasi 3 m)

    SIGNORI correte a comprare ALAN (supporto fisico ovv)la versione speciale a 30 euri NN VE NE PENTIRETE…

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.