PSN+ Luglio 2010 - Articoli

Se n'e' parlato per un bel po' negli ultimi tempi, facendo speculazioni di ogni tipo e previsioni stravaganti e, dopo una sua presentazione ufficiale all'E3, e' adesso uscito il PSN Plus, alias PSN+. Alcuni di voi poco informati potrebbero domandarsi cosa sia: il PSN+ e' un abbonamento acquistabile dallo Store online che sblocca all'utente alcune opzioni inedite per la propria PlayStation 3, quali il download automatico dei futuri firmware e la possibilita' di scaricare demo extra e beta in anteprima, offrendo al contempo alcuni giochi gratuiti e sconti di ogni tipo per i titoli gia' presenti nel negozio virtuale.

Se n’è parlato per un bel po’ negli ultimi tempi, facendo speculazioni di ogni tipo e previsioni stravaganti e, dopo una sua presentazione ufficiale all’E3, è adesso uscito il PSN Plus, alias PSN+. Alcuni di voi poco informati potrebbero domandarsi cosa sia: il PSN+ è un abbonamento acquistabile dallo Store online che sblocca all’utente alcune opzioni inedite per la propria PlayStation 3, quali il download automatico dei futuri firmware e la possibilità di scaricare demo extra e beta in anteprima, offrendo al contempo alcuni giochi gratuiti e sconti di ogni tipo per i titoli già presenti nel negozio virtuale.
Il prezzo per un abbonamento di tre mesi equivale a 14.90 €, mentre per quello annuale bisogna pagare la cifra di 49.90 €. Ogni mese così verranno messi a disposizione del consumatore numerosi download speciali, che variano per tipologia e qualità, e che potranno essere utilizzati fino al termine dell’abbonamento stesso. Sì, perché una volta terminato l’abbonamento i contenuti scaricati si “congeleranno”, e saranno inutilizzabili fino a che non verrà rinnovato l’abbonamento. Caratteristica abbastanza discutibile, in effetti, perché ciò potrebbe intimorire chiunque abbia solamente intenzione di provare questa nuova feature PS3 senza la certezza di un abbonamento costante. Oltre al fatto che è alquanto ingiusto privare il consumatore di beni per cui ha pagato precedentemente, facendo sembrare così obbligatorio il mantenimento dell’abbonamento PSN+ per non perdere tutto quanto già scaricato (giochi scontati a parte).
Così come è discutibile il fatto che, al momento della sottoscrizione dell’abbonamento, l’utente non abbia la più pallida idea di quello che gli verrà offerto durante il corso dello stesso, come invece sarebbe stato più appropriato. Se domani decideste di fare un abbonamento annuale, non avreste alcuna informazione su quello che potreste scaricare tra, per esempio, sei mesi o dieci. Magari, da questo punto di vista, Sony poteva spremersi un po’ più le meningi, anziché fare leva sulla fiducia riposta negli utenti.
Nonostante questi difetti di base, l’offerta proposta, almeno per questo mese, non è per nulla di bassa qualità, anzi!
Analizziamo quindi più nel dettaglio cosa offre il PSN+, nel periodo che copre il periodo tra il 29 Giugno e il 3 Agosto.

Wipeout HD

Uno dei titoli più belli dello Store, il mitico Wipeout HD degli studi Liverpool, sarà scaricabile gratuitamente da tutti gli abbonati del PSN+.
Gioco di guida sci-fi, il giocatore pilota una delle molte fantascientifiche navette sfrecciando a velocità folli su tracciati tanto spettacolari quanto inverosimili, con lo scopo di superare sfide di ogni tipo per ottenere il primo posto in classifica. Si andrà quindi da gare contro altri avversari, in cui sfruttare contro di loro bonus distruttivi quali mine e razzi, a corse contro il tempo. Il tutto con variazioni tanto nella forma, ogni modalità richiede capacità differenti, quanto nella varietà visiva, con alcuni effetti speciali davvero impressionanti e panorami mozzafiato.
Tutto ciò è disponibile non solo nella modalità offline ma anche nella modalità multigiocatore, in cui sfidarsi contro altri utenti di tutto il mondo in gare avvincenti e spericolate.
Il prezzo base? 17.99 €. Se ancora non lo possedete, quindi, questo gioco già da solo giustifica un qualsiasi abbonamento PSN+, annuale o trimestrale che sia.

Destruction Derby

Classico PSOne, Destruction Derby è un gioco di corse in cui per arrivare primi bisogna distruggere i veicoli dei rivali. In corse che vi vedono impegnati in tracciati di varia natura, dovete sempre tenere d’occhio i danni subiti dal vostro mezzo, pena la sua distruzione e la fine prematura della gara; al contempo dovete cercare di danneggiare il più possibile i bolidi avversari, in modo da avere così la strada davanti a voi sgombra da ogni ostacolo o fare il maggior numero di punti.
Se un accento particolarmente importante è stato riposto sugli scontri delle varie macchine a livello di gameplay, da un punto di vista tecnico bisogna dire che il tempo ha fatto grandi danni e che il titolo rispetto a quelli PS2 e PS3 sfigura davvero troppo. Collisioni imprecise, una grafica spoglia e caricamenti troppo invasivi rischiano di impoverire troppo l’esperienza, rovinando la fama di un titolo che all’epoca piacque parecchio.
Per i fan sfegatati potrebbe rappresentare un buon acquisto, tutti gli altri ne stiano alla larga.
Prezzo base? 4.99 €. Gratis con il PSN+.

Age of Zombie – minis

Non potevano ovviamente mancare un paio di minis totalmente gratuiti nell’abbonamento del PSN+ di questo mese, ed ecco quindi il primo: Age of Zombie. Il giocatore in questo titolo bidimensionale ha come scopo quello di eliminare ogni zombie presente nei vari livelli disponibili, utilizzando armi di ogni tipo. Si va dalla semplice pistola di base, con munizioni infinite, a fucili a pompa, granate, mine, lanciafiamme, e tante altre. L’unica cosa da fare è quella di muoversi per gli scenari, perlopiù quadrati e visti dall’alto, uccidendo i poveri mostri che vi attaccheranno a frotte e gli improbabili boss.
Il tutto condito da un umorismo dark simpatico, anche se sottotitolato esclusivamente in inglese, da ambientazioni colorate e da un gameplay semplice e immediato. Certo la longevità è piuttosto limitata, si parla pur sempre di un minis, ma in ogni caso Age of Zombie rimane un giochino divertente per passare un paio di orette spensierate e per uccidere i soliti sfortunati morti-viventi.
Prezzo base? 4.99 €. Gratis con il PSN+.

Field Runners – minis

Questo secondo minis offerto agli abbonati appartiene al genere Tower Defence, strategico in cui sistemare su scenari a scacchiera delle torri di vario genere, da quelle armate di mitragliette a quelle lanciamissili, da poter potenziare più volte. Il loro scopo sarà quello di sparare e uccidere i nemici che compariranno da un lato dello schermo prima che riescano a raggiungere quello opposto. Nonostante il gameplay sia semplice e immediato, il giocatore deve imparare in fretta a disporre le torri nella maniera più efficace, obbligando i soldati avversari a variare il loro percorso e a percorrere i tragitti più lunghi possibili prima di arrivare alla loro meta. Se si riesce a sopravvivere alle varie ondate, si viene giustamente ricompensati, ma se troppi nemici superano indenni i confini dello schermo è Game Over.
Insomma, il divertimento c’è, così come la natura tattica, e anche la longevità non è da disprezzare: nonostante ripetere uno scenario più volte possa risultare un po’ noioso, la strategia alla base del tutto spinge il giocatore ogni volta a migliorarsi e a posizionare le sue torri in maniera sempre diversa. L’unico vero difetto è che talvolta il gioco si blocca per alcuni interminabili istanti, rompendo il ritmo serrato tra un’ondata e l’altra e facendo preoccupare il giocatore di qualche freeze della console. Nulla di grave, per fortuna, ma solo un piccolo fastidio durante le sessioni più concitate.
Prezzo di base? 4.99 €. Gratis con il PSN+.