Forza Motorsport 4 DLC: December IGN Pack - Articoli

Puntuale come ogni mese, anche a dicembre arriva un nuovo pacchetto vetture per Forza Motorsport 4, disponibile dal 6 dicembre sul Marketplace di Xbox LIVE. Come al solito sono dieci le macchine incluse: dalla potenza bestiale nata per scalare le montagne della Suzuki #1 Monster Sport SX4 Hill Climb Special alle linee raffinate da macchina sportiva classica della Maserati 300 S, il December IGN Pack contiene un'eclettica ed eccitante line-up di auto che si rivolge a tutti i giocatori, verniciatori e collezionisti di FM4.

Puntuale come ogni mese, anche a dicembre arriva un nuovo pacchetto vetture per Forza Motorsport 4, disponibile dal 6 dicembre sul Marketplace di Xbox LIVE. Come al solito sono dieci le macchine incluse: dalla potenza bestiale nata per scalare le montagne della Suzuki #1 Monster Sport SX4 Hill Climb Special alle linee raffinate da macchina sportiva classica della Maserati 300 S, il December IGN Pack contiene un’eclettica ed eccitante line-up di auto che si rivolge a tutti i giocatori, verniciatori e collezionisti di FM4.

2011 Suzuki #1 Monster Sport SX4 Hill Climb Special

Cosa otteniamo sommando un motore 3.1 litri twin-turbo V6 che eroga 897 CV con uno spoiler posteriore dalle dimensioni di un appartamento di Manhattan? Un nuovo record sulla Pikes Peak International Hill Climb, ecco cosa otteniamo. La Monster Sport Suzuki SX4, guidata da Tobuhiro “Monster” Tajima, è stata infatti la prima vettura in grado di percorrere sotto i dieci minuti l’annuale competizione che si tiene in Colorado. Per mettere il record in un contesto più adeguato parliamo di circa 20 km, 156 curve, dove il 7% della lunghezza è su un terreno sconnesso e ciottolato. Il tutto sotto i dieci minuti, o 9:51.278 per essere precisi, un tempo che ha superato il precedente (sempre di Tajima) di più di dieci secondi. Sarete in grado di provare la furia bruta della Monster Sport Suzuki SX4 anche voi in Forza Motorsport 4. Il nostro consiglio è quello di provare a scalare il Fujimi Kaido, la più grande delle salite di FM4, un ottimo battesimo di fuoco.

2011 Mazda RX-8 R3

Anche se la Mazda RX-8 del 2011 sarà l’ultimo modello della serie RX-8, sembra che voglia chiudere in bellezza. Il motore da 1.3 litri eroga 232 CV con una velocità di punta che sfiora i 210 km/h e circa sette secondi per andare da 0 a 60. Il cambio manuale a sei velocità e il suo peso leggero la rendono una vettura estremamente sensibile e non si possono ignorare i piacevoli rumori provenienti dal motore rotativo. Presto sarà dimenticata, sostituita dalla prossima coupé sportiva di Mazda, ma voi sarete in grado di ricordare per sempre il canto del cigno della RX-8 grazie a FM 4.

2011 Ford F-150 SVT Raptor

Ecco un consiglio per tutti i fan di FM4: dopo aver acquistato la Ford F-150 SVT Raptor andate nel menù “Aero and Appearance” presente nelle elaborazioni più velocemente che potete, perché ci sono parecchie sorprese ad aspettarvi. Dai fanali extra sul davanti e sul tettuccio fino al vano da carico scoperto con tanto di pneumatici di riserva, le opzioni estetiche della Raptor sono una chicca per tutti i fan dei pickup. La Raptor è però anche bella da guidare: un mostro da più di due quintali e mezzo con più di 400 CV e un motore che urla come se si fosse svegliato dal lato sbagliato del garage. A onor del vero, con tutta quella potenza scalpitante e il logo Ford impresso nella mascherina, si tratta precisamente dell’ultima macchina che i vostri avversari vorrebbero vedere nello specchietto retrovisore.

1967 Chevrolet Chevelle SS-396

La Chevelle SS-396 del ’67 ha introdotto una lunga serie di migliorie nella linea Chevelle già avviata da tre anni: i nuovi pneumatici, una risposta migliore in sterzata e freni a disco anteriori opzionali. Mentre la versione standard montava un tre velocità automatico, la macchina che guiderete in FM4 equipaggia una versione a quattro velocità, con motore V8 da 375 CV, che è frutto di una conversione specifica di un concessionario installata solo in qualche centinaio di SS-396 del periodo. La potenza scalpitante del motore spinge un grosso pezzo di metallo di Detroit, dal peso di un quintale e mezzo, e rende la Chevelle del ’67 una classica muscle americana, una vettura che è un piacere ascoltare e guidare in pista.

1977 Ford Escort RS1800

Con un passato storico nel rally e un design ideale per le livree replica da gara (o per qualunque stile sia il vostro preferito), la Ford Escort RS1800 dovrebbe essere desiderata in FM4 almeno quanto lo è dagli amanti Ford e dai collezionisti nel mondo reale. Messa in produzione nel 1975, la RS1800 usava il leggendario motore Cosworth 1.8L BDA, capace di erogare 115 CV che l’ha portata a vincere numerose gare di rally e un paio di campionati mondiali.

1981 Volkswagen Scirocco S

Come le altre VolksWagen del suo periodo, la Scirocco prende il suo nome da uno dei venti; in questo caso è il vento del Mediterraneo proveniente dal sud-est Sahariano che raggiunge raffiche di 100 km/h. Anche se il motore da 1.7 litri con 74 CV che la Scirocco S montava di serie probabilmente non è in grado di dare risultati sorprendenti nella scala di Beaufort (l’auto raggiunge un massimo di 178 km/h), la Scirocco si è dimostrata una degna sostituta per la coupé sportiva che la precedeva: la Karmann Ghia. La caratteristica linea rossa che divide la parte superiore da quella inferiore differenzia il modello S da quello standard insieme al cambio a cinque velocità, allo spoiler frontale e alle gomme in lega leggera. Sia visivamente che dal punto di vista delle performance è facile immaginare che gli appassionati VW abbiano visto la Scirocco S come una ventata d’aria fresca.

1986 Alfa Romeo Spider Quadrifoglio Verde

Con una linea da sportiva classica e uno scattante motore 2.0L capace di erogare fino a 115CV, l’Alfa Romeo Spider Quadrifoglio Verde è una gioia per gli occhi e un’esperienza unica sul sedile di guida. Il pacchetto dell’86 includeva nuovi specchietti e minigonne laterali, spoiler frontale e posteriore e un tettuccio rimovibile opzionale. Il “Quadrifoglio Verde” non ci certifica se la macchina sia un portafortuna ma ci sono pochi dubbi che, casomai riusciste a guidarne una dal vivo, siete veramente fortunati. Godetevi una piccola dose di questa fortuna con la Quadrifoglio Verde in FM4, una vettura ad un prezzo ragionevole e splendida da vedere che non aspetta altro che le vostre attenzioni: sia che vi troviate dietro la fotocamera sia che vi troviate dietro il volante.

1988 Pontiac Fiero GT

Anche se l’efficienza energetica è stata una dei catalizzatori per la nascita del marchio Fiero, a metà del suo ciclo vitale i guidatori chiedevano a gran voce delle performance migliori. Nel 1988 la Fiero introduce diverse aggiunte, tra le quali delle nuove sospensioni progettate per supportare al meglio il motore centrale. Con più potenza e un design specifico la Fiero ’88 è considerata senza ombra di dubbio la migliore di tutta la sua linea. Come spesso accade è stata anche l’ultima, nonostante sia uscito un prototipo nel 1990 per un modello successivo. La Fiero è ormai storia ma è ancora ricordata con passione; un veloce giro in FM4 vi farà capire perché.

2010 Maserati GranTurismo MC GT4

Con la tipica mascherina ovale di Maserati e il caratteristico logo incastonato a lato, la Maserati GranTurismo MC GT4 si fa notare sin da subito. Progettata per competere nella GT4 European Cup, questo bolide da 433CV è nato per percorrere l’asfalto dei circuiti, grazie ad una sterzata precisa e sensibile e una velocità di punta da non prendere sottogamba (circa 300 km/h secondo i test di FM4). Non è economica ovviamente, ma se state cercando una buona combinazione di estetica di alto livello, performance da far rizzare i capelli e marchio di alta classe, allora la MC GT4 fa per voi.

1957 Maserati 300 S

Per alcuni la Maserati 300 S è l’emblema delle macchine sportive del 1950. Essendo la principale rivale delle Ferrari nell’era del campionato mondiale sportprototipi, la 300 S ha visto il talento di piloti leggendari come Juan-Manuel Fangio, Carroll Shelby e Stirling Moss impegnati al volante. Il cambio manuale a quattro velocità e il motore da 3.0L, capace di erogare 260CV con una velocità di punta di circa 280 km/h, portava la vettura da 0 a 60 in soli 4.2 secondi. È abbastanza cara, ma con il suo look classico e le ottime performance probabilmente non ve ne pentirete.

Nuove sfide mensili sono già disponibili per la modalità Rivali, una delle quali dedicata alla Monster Sport Suzuki SX4. Come al solito Turn 10 premierà con una macchina Unicorn 100 piloti a settimana tra quelli che parteciperanno ai nuovi eventi.
Il December IGN Pack è disponibile per 560MP ed è scaricabile gratuitamente per gli acquirenti del Forza Motorsport 4 Season Pass.

 

DISCUTINE SUL FORUM