Vordt della Valle Boreale - Guida

Vordt della Valle Boreale

Eccoci al primo, vero boss di Dark Souls 3. La difficoltà dello scontro con Vordt, più che dall’effettiva potenza di questa creatura è data dalle condizioni in cui verserà il nostro personaggio in questo momento dell’avventura. Vordt, come si può intuire dal nome, basa i propri attacchi sul ghiaccio e potrà quindi causare congelamento al nostro personaggio se non saremo sufficientemente abili nell’evitare i suoi colpi. Purtroppo, giunti a questo punto, non saremo ancora entrati in possesso di equipaggiamenti in grado di proteggere da tale status, quindi la schivata diverrà sin da subito la nostra principale alleata.

Come nel caso di Gundyr anche questo scontro è suddiviso in due fasi. Nella prima la tattica migliore sarà quella di attendere che Vordt scateni la sua poderosa mazza: con il giusto tempismo sarà possibile rotolare in avanti, finendo con l’uscire dal raggio d’azione dell’arma ed entrare in contatto con il corpo del boss, magari colpendolo direttamente alle spalle. Come logico menate un paio di fendenti e ritiratevi. La creatura potrebbe anche iniziare a rotolare, producendosi in una tripla combo. Anche qua basta calcolare i tempi degli assalti per evitare di essere colpiti. Il pericolo maggiore, comunque, è dato dal suo soffio congelante: non appena Vordt si fermerà, iniziando ad inspirare, cercate di portarvi rapidamente dietro di lui, di modo da sfuggire al suo gelido alito e poterlo tranquillamente tempestare di colpi. Qualora questo non fosse possibile allontanatevi il più possibile da lui ed aspettatelo, dato che se vi avvicinerete troppo in fretta potreste comunque subire gli effetti della nube di gelo. Arrivati ad un certo punto gli attacchi di Vordt si faranno più veloci e potenti, ma potranno comunque essere elusi nella maniera canonica. Dato che il mostro è vulnerabile al fuoco, munitivi di oggetti in grado di arrecare una simile tipologia di danno. Purtroppo l’euforia della vittoria, visto che si trattava del primo ostacolo un po’ più serio, mi ha fatto perdere l’attimo del salvataggio del filmato, sicché non potrete godermi il mio scontro in video.

Una volta sconfitto accedente il falò e preparatevi a volare nella prossima area.

Torna all’indice della guida

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.