Armatura dell’Ammazzadraghi - Guida

Armatura dell’Ammazzadraghi

Per affrontare l’Armatura dell’Ammazzadraghi il consiglio migliore è quello di equipaggiarsi con un’arma in grado di causare danni da gelo e, contemporaneamente, di un armatura in grado di proteggervi adeguatamente dai danni elettrici. Lo scontro non è particolarmente complesso a livello tattico, ma data la ristrettezza dell’area di gioco bisognerà fare attenzione, oltre ai fendenti avversari, anche a non cadere nel vuoto qualora il boss dovesse distruggere i muri laterali. La tattica migliore per evitare gli affondi è quella di rotolare sulla destra con il giusto tempismo. L’unica accortezza richiesta in questo senso è quella di capire la differenza tra la combo a due e quella a tre colpi. Al termine di ognuna di queste, comunque, sarà possibile assestare senza troppi problemi un paio di colpi. Fate attenzione anche all’attacco con scudo, anche se facilmente prevedibile.

Superata la prima fase il boss si farà ancora più minaccioso, pur non variando in maniera significativa i pattern di attacco. State attenti al suo attacco caricato che, se non evitato, potrebbe uccidervi istantaneamente. Anche se riuscite ad evitarlo badate bene di non abbassare la guardia, dato che sarà sempre seguito da un secondo affondo. Durante lo scontro non prestate particolarmente attenzione alla pioggia di proiettili che vi verrà sparata contro dai due draghi posti ai lati della passerella, dato che muovendovi normalmente a causa dello scontro con l’Armatura dell’Ammazzadraghi dovreste riuscire ad evitarli senza troppi problemi. Fate solo attenzione al raggio che anticipa l’esplosione di fuoco che, seppur non particolarmente dannosa, potrebbe esporvi ai fendenti avversari.

Torna all’indice della guida

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.