Anima di Tizzone - Guida

Anima di Tizzone

Ed eccoci giunti all’ultimo avversario, un boss altamente imprevedibile, dato che alternerà in maniera casuale alcuni pattern di attacco ispirati a 5 Signori dei Tizzoni già sconfitti. Questi si baseranno su attacchi con spada, magie, piromanzie ed un mix di lancia e miracoli.

Nel primo e nel secondo caso cercare di mantenere una distanza ravvicinata può senza dubbio pagare maggiormente, soprattutto per quanto concerne i colpi magici: se troppo distanti, difatti, il boss potrebbe dare origine ad un letale raggio in grado di seguirvi e che se non evitato a dovere potrebbe significare la morte. Più gestibili, invece, le raffiche di proiettili e il fendente semicircolare portato con una spada magica. Le piromanzie, per quanto potenti, sono molto telefonate e possono essere anticipate senza problemi giunti a questo punto. Più impegnativi gli assalti con lancia che, se non evitati, potrebbero causare danni elevati.

Esaurita la sua energia iniziale avrà inizio la seconda fase del combattimento, nella quale il boss si darà più aggressivo e guadagnerà un combo potenzialmente mortale da 5 colpi: non appena vedrete la creatura caricare cercate di allontanarvi rapidamente, dato che se verrete colpiti non potrete in alcun modo evitare di subire tutti i colpi restanti.

Torna all’indice della guida