Metrico+ - Recensione

Versione riveduta e corretta del gioco già visto su PSVita qualche anno fa, Metrico+ si ripropone al pubblico nella sua versione per console maggiori.

Azione e Reazione

Un¬†puzzle platformer ambientato dentro le slide e i grafici di powerpoint sembra un’idea stramba ma i ragazzi di Digital Dreams sanno il fatto loro e¬†riescono a farci immergere in un mondo fatto di numeri sin dalla prima schermata.

Il concetto alla base di Metrico+ √® semplice e ben esplicitato: i movimenti del nostro avatar, uomo o donna che sia – l’unica cosa che possiamo scegliere nel men√Ļ iniziale, o gli input del nostro controller controlleranno in¬†modi sempre differenti le varie schermate¬†da affrontare.¬†Per evitare gli ostacoli o aprirci le strade sar√† quindi richiesta l’esecuzione di varie azioni che¬†spesso sono esplicitate da un counter o da una percentuale. Saltare ad esempio potrebbe far salire delle piattaforme, muoversi in una direzione potrebbe cambiare l’orientamento di alcuni blocchi, eliminare un nemico¬†(o farsi uccidere) pu√≤ cambiare lo status di alcuni indicatori. In questo modo ogni livello ci chiede una determinata pianificazione perch√© magari pu√≤ essere superato solo con specifici passaggi.

La forza del primo Metrico stava proprio nel fatto che era pensato esclusivamente per PSVita e per i suoi input, in questo modo riusciva ad introdurre sempre nuovi modi di interagire con la macchina e con il mondo di gioco, sulle console tradizionali siamo limitati ad input minori e di conseguenza si adatta anche il gioco portando comunque una buona dose di varietà e introducendo concetti sempre nuovi ad ogni livello.

Molto curato nelle musiche d’atmosfera e con una buona attenzione alle grafiche, minimaliste ma sempre estremamente¬†chiare,¬†Metrico+¬†riesce ad intrattenere tranquillamente per due o tre sessioni e poco altro se vorrete recuperare i collezionabili, che escono solo soddisfando specifici criteri all’interno di particolari livelli, per un totale di 5 o 6 ore di gioco.

Il simbolo + che segue il titolo del gioco non √® esattamente un’aggiunta in questo caso,¬†rispetto alla versione per PSVita Metrico+ non ha molto in pi√Ļ da dare e continuiamo a preferire la variet√† e l’innovazione che offriva la versione portatile, che rimane ancora¬†quella pi√Ļ ispirata delle due. √ą comunque¬†un ottimo giochino indie¬†da recuperare nel caso non abbiate tra le mani la sfortunata console handheld¬†di Sony.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.