Ubisoft: un Assassin’s Creed all’anno finchè i giocatori diranno basta

Secondo Ubisoft se il prodotto è di qualità la cadenza di rilascio non è importante

Qualcuno ha già esternato il proprio malumore per la decisone di Ubisoft di rendere Assassin’s Creed una serie a cadenza annuale ma nonostante questo sembra che la società sia decisa a continuare su questa strada almeno fino a quando i giocatori diranno definitivamente basta.

Yannis Mallat, boss di Ubisoft Montreal, ha poi dichiarato ai microfoni di Eurogamer che quando si rilascia un prodotto di qualità la cadenza non è importante, ad oggi il franchise ha raggiunto traguardi importanti quindi per ora sembra avere la piena fiducia della gran parte del pubblico.