Prime immagini di Mad Box, la console dagli autori di Project CARS

Ian Bell, CEO di Slighty Mad Studios, ha diffuso le prime immagini di Mad Box, la nuova console annunciata qualche giorno fa. Da precisare che si tratta ancora di un work in progress visto che le componenti interne sono ancora da decidere anche se Bell ha già assicurato che lo studio ha discutendo con AMD e Nvidia con l’obiettivo di creare la console più potente in circolazione. Ma non è finita qui perché Slighty Mad Studios vuole implementare ASIC AI, dei chip dedicati all’intelligenza artificiale.

7 Commenti a “Prime immagini di Mad Box, la console dagli autori di Project CARS”

  1. JanderSunstar on

    Questa sembra solo roba fatta in cg tanto per fare e sarebbe anche un'idea suicida farla cosi inutilmente grande solo per mettere quei tentacoli colorati per sorreggerla. Ti tira via mezza scrivania per niente. Ma poi…come cavolo gli è venuta questa idea? Una quarta console super potente? Non hanno ancora nemmeno deciso le componenti…e quando li vedremo i giochi? Nel 2025? Quando tutti avranno già la ps5 e l'xbox-qualcosa e forse anche lo switch2? Ma cosa si sono fumati?

  2. Seba on

    Ai tempi di GTR ho avuto modo di conoscere Ian.personaggio particolare…oltre ad essere un emerrito sbruffone.
    Cmq sarà un fallimemto paro paro alla steam machine.
    Cioè…è dura contro colossi come microsoft,nintendo e sony.

  3. Claudio "Evil_Sephiroth" Perfler on

    Più che altro Sony, Nintendo e MS garantiscono vendite e un certo pool di acquirenti, se arrivi dal nulla e non sei mai stato nel mondo hardware console…boh…

    Anche perchè AMD fornisce i chip ma board design e assemblaggio li fanno Sony, MS e Nintendo o comunque ditte che hanno accordi…una software house (pure piccola) ha decisamente meno agganci e know-how

  4. Ulell on

    A me i design strani piacciono, quindi mi piace anche questa console esteticamente. Però concordo con chi dice che creerà enormi problemi di spazio ai player. Sarà un’altra inutile steam machine?

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.