Lo sviluppo di Destiny 2 è ripartito da zero ad Aprile 2016?

Jason Schreier, editor di Kotaku, in un recente podcast ha svelato dei retroscena riguardanti lo sviluppo di Destiny 2. Secondo il report del giornalista, lo sviluppo del gioco di Bungie è ripartito da zero ad Aprile 2016. In quel mese infatti Luke Smith, director dell’espansione Il Re dei Corrotti, ha preso le redini dello sviluppo del gioco a causa di una serie di problemi con lo staff che ha lavorato sul gioco per due anni. Alcuni dipendenti di Bungie hanno quindi lasciato la software house e il precedente director non aveva le idee chiare sulla storia e la direzione da far prendere a Destiny 2. Sembra quindi che Bungie ci abbiamo messo 16 mesi per completare Destiny 2, causando quindi dei tagli ai contenuti previsti inizialmente come personaggi e pianeti aggiuntivi. Bungie ha anche chiesto più tempo ad Activision per completare i lavori, ma il publisher non ha dato il permesso e costretto la software house ha lanciare il gioco a Settembre 2017. Un ritardo inoltre vedeva Bungie perdere importanti bonus economici.


L'ultima città sicura sulla Terra è caduta sotto i colpi degli invasori guidati da Ghaul, l'imponente comandante della brutale Legione Rossa che ha privato i guardiani del loro potere e costretto i superstiti alla fuga. Ti avventurerai nel nostro sistema solare, in mondi misteriosi e inesplorati allo scopo di trovare un arsenale di armi e devastanti, nuovissime abilità. Per sconfiggere la Legione Rossa e affrontare Ghaul, dovrai radunare gli eroi dispersi e combattere per riconquistare la nostra casa.

Destiny 2 è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Destiny 2 è il 6 settembre 2017 per Xbox One, il 8 settembre 2017 per Playstation 4.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.