Gli autori di Shadow of the Colossus su PS4 sono al lavoro sul remake di un altro classico

Stando ad un annuncio di lavoro da parte di Bluepoint Games, il team che ha realizzato il remake di Shadow of the Colossus per PS4, sarebbe già al lavoro su un altro progetto sempre legato al remake di un titolo classico: il team è infatti alla ricerca di un Senior Graphics Engineer in merito ad un progetto già noto che “Deve essere rielaborato per sistemi di attuale generazione”. Non ci sono purtroppo dettagli sul nome del titolo in questione, bisognerà aspettare probabilmente qualche mese per scoprire di cosa si tratta.


Goditi la meraviglia e la maestosità di uno dei videogiochi più amati e acclamati di tutti i tempi, ora per PlayStation®4 e PlayStation®4 Pro. Questa riedizione curata da Bluepoint Games rinnova splendidamente le emozioni, l'intensità e la bellezza dell'avventura originale di Fumito Ueda. Grazie alla grafica migliorata e alle prestazioni potenziate, ogni epico momento del gioco sarà più memorabile che mai. Partito per una missione per riportare in vita una ragazza, ti ritroverai ad affrontare 16 immense creature. Armato solo della tua astuzia, di una spada magica e di un arco, dovrai avventurarti in paesaggi sconfinati in sella al tuo destriero e stanare ogni Colosso. Ma attenzione: se è vero che ogni gigante ha la sua specifica debolezza, trovarla e sfruttarla a tuo vantaggio sarà tutt'altro che facile. Ti aspetta un emozionante mix di esplorazione, platform, risoluzione di enigmi e azione...

Shadow of the Colossus è un videogioco del genere sviluppato da , , e pubblicato da , per .

La data di uscita di Shadow of the Colossus è il 6 Febbraio 2018 per PS4.

12 Commenti a “Gli autori di Shadow of the Colossus su PS4 sono al lavoro sul remake di un altro classico”

  1. The_WLF on
    AlexDeRoma

    monetizzare così tanto sul passato… mettere una bella retrocompatibilità pareva brutto..

    Beh, ma in questo caso si tratta di produzioni (per quanto contenutisticamente ridotte) simili alla Master Chief Collection, visto che non parliamo di mero upscaling ma di remake totale. Riguardo ai semplici porting posso darti ragione, ma qua il lavoro tecnico è molto oltre la semplice retrocompatibilità.

  2. AlexDeRoma on
    The_WLF

    Beh, ma in questo caso si tratta di produzioni (per quanto contenutisticamente ridotte) simili alla Master Chief Collection, visto che non parliamo di mero upscaling ma di remake totale. Riguardo ai semplici porting posso darti ragione, ma qua il lavoro tecnico è molto oltre la semplice retrocompatibilità.

    si ma che palle , troppi ne fanno troppi.

  3. The_WLF on
    AlexDeRoma

    si ma che palle , troppi ne fanno troppi.

    Se parli di remaster non posso che concordare, visto che è da inizio generazione che maledico Sony per l'abuso che ne ha fatto. Discorso diverso in caso di remake, visto che ad oggi, oltre ai due citati sopra mi viene in mente solo Crash…
    Ovvio che, comunque, se devo scegliere preferisco roba inedita alle minestre riscaldate…

  4. Macchiaiolo on
    AlexDeRoma

    si ma che palle , troppi ne fanno troppi.

    Vabbè, ma quando sono accompagnati comunque da nuove IP e buoni seguiti, direi che non c'è nulla di cui lamentarsi.
    Il problema è quando non hai né i remake né i giochi degni.

  5. MmK83 on
    AlexDeRoma

    monetizzare così tanto sul passato… mettere una bella retrocompatibilità pareva brutto..

    Per quanto la retrocompatibilità sia senza dubbio utile ed economica per l'utente se posso scegliere tra retrocompatibilità e un remastered coi controcazzi stile Shadow of the colossus…beh sceglo senza dubbio il secondo.
    I veri remastered fake non sono questi su ps4…ma quelli su ps3 dove generalmente cambiava solo la risoluzione.
    I giochi possono essere solo due…Medievil o Spyro.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.