Fallout: New Vegas è stato limitato dalle console afferma Obsidian

Scott Everts, lead world designer di Fallout: New Vegas, in una recente intervista ha svelato qualche retroscena sullo sviluppo del videogioco. Everts ha rivelato che inizialmente Obsidian aveva in mente un mondo più grande e complesso, ma il team è dovuto andare incontro alle limitazioni delle console (PS3 e Xbox 360) che non hanno permesso di realizzare tutto cò che era programmato:

“Avevamo tutto pronto, non era solo roba messa a casaccio. Avevamo tanti piani all’inizio. Del tipo, ‘qui è dove posizioneremo l’acqua, qui è dove il governo verrà centralizzato’. “

In sostanza il concept iniziale della mappa prevedeva un maggior numero di zone e delle mura a cingere il tutto.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.