Dying Light 2, la campagna sarà giocabile in co-op

Techland ha confermato che la campagna di Dying Light 2 sarà giocabile in cooperativa:

“Puoi giocare l’intera storia del gioco fino a quattro giocatori, ma ci saranno delle differenze. È l’host a prendere le decisioni, ad esempio, ma se il giorno successivo è un tuo amico a invitarti nel suo mondo, potrai vedere cose davvero molto diverse. Molto di quello che fai in gioco, dal punto di vista narrativo, cambia gli elementi interattivi nella città.”

Ricordiamo infatti che il mondo di gioco di Dying Light 2 verrà fortemente influenzato dalle scelte morali prese dal giocatore. In co-op le decisioni verranno prese solo da colui che ospita gli altri giocatori, quella sarà la sua partita e le scelte non influenzeranno i mondi dei compagni.

Techland ha poi rivelato qualche retroscena dello sviluppo spiegando che la grande accoglienza del primo episodio ha spinto il team ad avere maggiore confidenza nei propri mezzi:

“Fin dal primo gioco siamo stati guidati dalla fiducia nelle nostre idee. Al lancio del primo Dying Light, eravamo davvero molto preoccupati di vedere come sarebbe stato accolto il titolo. Stavamo provando a fare un paio di cose diverse per innovare il gameplay, come nella costruzione del combat system corpo a corpo e nell’approccio all’open world basato sul parkour open-world, che fondamentalmente ti permetteva di scalare qualsiasi edifici. Erano delle idee nuove allora, quindi non sapevamo come sarebbero state ricevute dalla community, l’accoglienza fu così calorosa, sia dal punto di vista delle vendite che per i giudizi della critica, da indurci ad avere fiducia nel seguire le nostre idee e il nostro istinto con questo sequel.”


Un Commento a “Dying Light 2, la campagna sarà giocabile in co-op”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.