Due video gameplay di Valkyria Azure Revolution

Gli sviluppatori ci mostrano il gameplay di Valkyria Azure Revolution

SEGA ha pubblicato due nuovi video gameplay di Valkyria: Azure Revolution. I filmati sono commentati dagli sviluppatori che ci spiegano alcuni elementi di gameplay in giapponese. Valkyria: Azure Revolution è previsto per il 2016 in Giappone. Al momento non sappiamo nulla di un lancio in Occidente, ma l’uscita di Valkyria Chronicles Remaster lascia ben sperare.


Valkyria Azure Revolution è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Valkyria Azure Revolution è il 31 dicembre 2016 per Playstation 4.

15 Commenti a “Due video gameplay di Valkyria Azure Revolution”

  1. Evil_Sephiroth on

    Mmmmmmh da un certo punto di vista mi fa solo piacere esca un altro gioco della saga…ma così mi piace veramente poco….certo sembra abbiano mantenuto molta tattica pur essendo un "tempo reale" però…

  2. JanderSunstar on

    Se devo andare in giro a pigiare X con uno spadone lungo quanto me e un fucile quando mi stanno lontani allora preferisco Devil may Cry. Sinceramente mi hanno tolto quello che del gameplay preferivo più di tutto, l'unica cosa rimasta a  questo punto è la grafica che è sempre deliziosamente artistica.

  3. Evil_Sephiroth on

    In realtà se la parte tattica è rimasta in parte potrebbe essere ancora salvabile….ma se non c'è boh…

    Cosa gli costava mantenere il gameplay del primo e fare da li delle.aggiunte

  4. The_WLF on

    In realtà se la parte tattica è rimasta in parte potrebbe essere ancora salvabile….ma se non c'è boh…

    Cosa gli costava mantenere il gameplay del primo e fare da li delle.aggiunte

    Ho visto un minuto e ho staccato per lo schifo: ma pure questo action?! Dai, facciamo anche Tetris action e chiudiamola qua… 🙁

  5. Macchiaiolo on

    Ammesso che si stia parlando di uno spin off (questo dovrebbe essere fuori dalla saga principale) e quindi libero di variare genere e ambientazione, la vera domanda è "era necessario?".

  6. Evil_Sephiroth on

    Ammesso che si stia parlando di uno spin off (questo dovrebbe essere fuori dalla saga principale) e quindi libero di variare genere e ambientazione, la vera domanda è "era necessario?".

    si in teoria non ha alcun legame con la continuity standard…ha solo alcune cose ricorrenti come le valkyrie.

    anche un gioco della saga principale può cambiare gameplay..però per un motivo valido.

    il vecchio gameplay era ottimo e unico

  7. Macchiaiolo on

    si in teoria non ha alcun legame con la continuity standard…ha solo alcune cose ricorrenti come le valkyrie.

    anche un gioco della saga principale può cambiare gameplay..però per un motivo valido.

    il vecchio gameplay era ottimo e unico

    Su questo non sono daccordo.

    Qualche piccola modifica, approfondimento, o variazione ci sta, ma cambiare da strategico ad action o da combattimento a turni ad action (vedi FFXV) è sbagliato per me. Non ha senso mantenere il nome della saga principale. Lo chiami, come in questo caso, con un nome diverso che ricorda la saga originaria per vendere qualche copia in più e basta.

    La mia domanda verteva più sulla necessità di fare questo spin off action invece di un vero nuovo capitolo, anche se inizio a trovare una risposta, vista la fine che stanno facendo le grandi saghe giappe.

  8. JanderSunstar on

    Il vecchio gameplay però non è mai rimasto identico a se stesso. Nonostante siano usciti per psp nei due capitoli successivi hanno sempre aggiunto qualcosa. Più mezzi corazzati, truppe con abilità diverse, i tizi con gli spadoni corazzati come space marines c'erano fin dal secondo capitolo ed erano anche maledettamente utili in alcuni casi (sebbene si muovessero veloci come una processione pasquale…). Il problema è trasformarlo in un action alla DMC con lo spadone lungo due metri e il protagonista che corre e saltella come una palla pazza che strumpallazza facendo perdere quasi tutto dell'atmosfera dei primi giochi della saga.

    Ma ha ragione macchiaiolo, quasi tutte le grandi saghe giappe vengono svuotate e distorte per adattarle a queste mitiche nuove esigenze di mercato per poi spesso finire semplicemente nel cestino della spazzatura e svanire. Adattarsi (secondo loro) per sopravvivere non sempre funziona soprattutto se ti equipari a tutti gli altri e ti livelli verso il basso in una categoria di giochi dove ce ne sono a centinaia invece di spiccare in una categoria dove eri quasi l'unico rappresentante del tuo genere e ti eri creato un piccolo ma fedele mercato tutto tuo.

  9. Hikari90 on

    Ma mi domando dove l'hanno vista poi sta immensa domanda di rinnovo, non mi sembra nemmeno il gioco casualone che se trasformi tutti in button mashing scriteriato vendi a valanga 😐

    Diamine FF13 viene ricordato con parziale orrore, 13-2 e 13-3 hanno lasciato ricordi memorabili quanto la respinta di Pugnitopo, FFXV preoccupa una bella fetta di utenza…e questo solo se guardiamo in casa Square.

    Di altri cambi di formula sostanziali se ne sono visti e non hanno portato a vendite memorabili, il Reboot di DmC non mi pare sia una pietra miliare (anche se devo correggermi, in DmC era solo un reboot di universo di gioco e pg, le meccaniche le hanno mantenute e bene o male non ha lasciato impressioni malvagie), gli ultimi capitoli della saga principale di RE sono stati apprezzati quanto la lebbra, (forse i revelations si sono in parte salvati) e se mi applico a ricordare qualche altro scempio lo trovo.

    Insomma vorrei capire secondo quale dato di vendita e/o feedback certe SH decidano di compiere certe rivoluzioni…

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.