Dettagli sul personaggio di Geralt della serie TV Netflix di The Witcher

Tomasz Bagiński, director della serie Netflix dedicata a The Witcher, ha parlato in una recente intervista del personaggio di Geralt. Bagiński ha dichiarato che il personaggio avrà delle similitudini con quello visto nei videogiochi di CD Projekt RED , ma allo stesso tempo andrà sulla sua direzione facendo prendere allo show il proprio percorso. L’immagine di Geralt nei videogiochi è diversa da quella dipinta nei romanzi di Sapkowski lasciando al lettore la possibilità di interpretare a suo modo la stessa storia. Bagiński si è infine complimentato con CD Projekt RED per l’ottimo lavoro svolto con i videogiochi.


The Witcher 3: Wild Hunt è un gioco di ruolo di nuova generazione incentrato sulla trama e ambientato in un universo aperto, caratterizzato da un'ambientazione fantasy mozzafiato in cui ogni scelta comporta delle conseguenze. In The Witcher si indossano i panni di un esperto cacciatore di taglie incaricato di trovare una ragazza oggetto di una profezia in un universo fantasy aperto ricco di città mercantili, pericolosi valichi di montagna e caverne da esplorare. Addestrati fin da bambini e mutati per ottenere abilità, forza e riflessi sovrumani, i witcher sono al contempo dei reietti e gli unici in grado di affrontare i mostri che popolano il loro mondo. Ideato per offrire un'avventura senza fine, l'universo aperto di The Witcher segna un nuovo standard quanto a dimensioni, ricchezza e complessità.

The Witcher 3: Wild Hunt è un videogioco del genere , sviluppato da e pubblicato da per , , .

La data di uscita di The Witcher 3: Wild Hunt è il 19 maggio 2015 per PC, Playstation 4, Xbox One.

2 Commenti a “Dettagli sul personaggio di Geralt della serie TV Netflix di The Witcher”

  1. KojimaSan on

    Io invece ho trovato il Gerarlt dei videogiochi molto simile a quello dei libri. Secondo me CD Projekt RED è stata grandiosa a dare vita ad un mondo descritto a parole e solo immaginato dal lettore.

  2. Max17 on

    Io invece onestamente ho apprezzato molto di più il Gerarlt del libro rispetto a quello del videogioco, in quanto perdeva di carisma e astuzia rispetto al libro, un personaggio rude ma con una capacità di ragionare e di portare le persone dalla sua parte, carente nel videogame, dove molte spesso ero lui a lasciarsi trascinare dagli eventi, ma questo non toglie che l'arrangiamento non fosse eccellente, spero che Netflix abbia una cura per i dettagli elevata per un progetto del genere

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.