Call of Duty: WWII – Sledgehammer al lavoro per ripristinare i server dedicati

Lo scorso weekend è stato a dir poco disastroso per Call of Duty: WWII con una serie di problemi che hanno portato gli sviluppatori a disattivare i server dedicati in favore di un sistema peer to peer. Nonostante questo passaggio i problemi sono continuati tra matchmaking infiniti e non solo, così gli sviluppatori ci hanno fornito un aggiornamento sullo status del gioco. La priorità è quella di far tornare i server dedicati, quelli americani su PS4 sono già tornati online con risultati incoraggianti, presto toccherà anche al resto dell’occidente e agli utenti Xbox One. Sono stati individuati e risolti i problemi che portavano una disconnessione dei server. Più delicata la situazione del quartier generale: i lteam è infatti al momento completamente incentrato sui server, per questo motivo l’hub di gioco continuerà a essere disattivato impedendo quindi ai giocatori di unirsi. Il quartier generale resta quindi nella stessa situazione dell’ultima settimana, con il giocatore praticamente in solitudine e la sola possibilità di invitare amici. Sledgehammer Games ringrazia i fan per la pazienza e continuerà a lavorare per migliorare la stabilità del gioco.


Call of Duty® torna alle sue radici con Call of Duty®: WWII, un'esperienza mozzafiato che porterà una nuova generazione nella Seconda Guerra Mondiale. Scopri il classico combattimento di Call of Duty®, i legami del cameratismo e il cuore crudele di una guerra contro un potere globale che sta tenendo il mondo in pugno. Call of Duty®: WWII porta la Seconda Guerra Mondiale nella nuova generazione con tre diverse modalità di gioco: Campagna, Multigiocatore e Cooperativa.

Call of Duty: WWII è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da , e pubblicato da per , .

La data di uscita di Call of Duty: WWII è il 3 novembre 2017 per Playstation 4, Xbox One.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.