Assassin’s Creed Empire compare nel catalogo di quattro rivenditori

Si continua a parlare del nuovo capitolo della serie Assassin’s Creed previsto per la fine del 2017 e si fortificano le voci che lo vogliono intitolato Assassin’s Creed Empire. Sono infatti ben quattro i rivenditori online che hanno aggiunto il gioco nei propri cataloghi: World of Games, Citydisch (con tanto di Gold Edition), CDON e Alcom. Ricordiamo che secondo le voci, la saga di Assassin’s Creed si prepara a ricevere una nuova trilogia ambientata tra l’antica Grecia, Roma e Egitto. Proprio l’ambientazione tra il deserto e le piramidi dovrebbe essere protagonista del primo capitolo di questa trilogia.


Lo splendore dell'antico Egitto volge al tramonto in una spietata lotta per il potere. Svela oscuri segreti e miti dimenticati tornando dove tutto ebbe inizio: l'origine della Confraternita degli Assassini. Naviga sul Nilo, svela i misteri delle piramidi e affronta le antiche fazioni e gli animali selvatici che popolano un territorio immenso e pieno di sorprese. Affronta missioni avvincenti animate da personaggi indimenticabili. Incontra facoltosi nobili e reietti disperati. Scopri un nuovo modo di combattere. Raccogli bottini e usa decine di armi diverse, con caratteristiche e livello di rarità differenti. Gestisci la progressione del personaggio e metti alla prova le tue abilità in combattimenti contro potenti boss.

Assassin’s Creed Origins è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Assassin’s Creed Origins è il 27 ottobre 2017 per Playstation 4, Xbox One.

12 Commenti a “Assassin’s Creed Empire compare nel catalogo di quattro rivenditori”

  1. Astro86 on

    Empire mi fa sperare in un anno storico del Periodo greco romano Le conquiste di Alessandro Magno e tutto ciò che ne consegui in quel periodo fino all'Egitto romano e bizantino

  2. fudo7 on

    chissà se prima o poi vedremo un assassin's creed ambientato nei giorni nostri. con tanto di armi semiautomatiche e rampini alla batman.ah già, si chiamerebbe call of duty 🙂

  3. Ciccio8 on

    L'ipotetica ambientazione mi piace parecchio, a mio gusto più in linea ai canoni della saga rispetto alle ultime uscite.

    Vero, ipoteticamente questo tipo di ambientazione sarebbe perfetta per una nuova trilogia

  4. Ghost_alpha on

    chissà se prima o poi vedremo un assassin's creed ambientato nei giorni nostri. con tanto di armi semiautomatiche e rampini alla batman.

    ah già, si chiamerebbe call of duty :)[/QUOTE/]

    Io sono un fan di assassin creed e a mio parere un seguito ambientato ai giorni nostri sarebbe bello ma, seguento il fattore della storia che implica l'animus ci vorrebbero ancora un po' di assassin creed per arrivare al futuro.

    Senza contare che ormai la ubisoft si sta inventando le trame piú folli per far continuare questa saga…

    Per quanto sia figo bisognerebbe che la ubisoft concludesse questa serie e ne iniziasse una ambientata nel futuro.

  5. glenkocco on

    a me AC ha sempre fatto cagare solo a guardarlo, non ho mai avuto il minimo stimolo positivo per prenderne e provarne uno. Detto questo, la storia mi ha sempre intrippato quindi, grazie al compianto Stepet, mi sono letto la storia dei giochi fino a Unity credo e devo dire una cosa. Era figo finchè c'era Desmond, poi dopo é diventato veramente inutile perché, a memoria eh, ricordo che poi la parte del presente (frutti dell'eden, animus ecc) sia via via andata quasi a sparire, a diventare troppo marginale per far rimanere interessante il tutto.

  6. adenosina on

    Altro giro, altra corsa :asd:

    Si spera almeno che questa pausa gli sia servita a resettare le idee e creare un gioco che sia realmente innovativo e non il solito frullato

  7. adenosina on

    a me AC ha sempre fatto cagare solo a guardarlo, non ho mai avuto il minimo stimolo positivo per prenderne e provarne uno. Detto questo, la storia mi ha sempre intrippato quindi, grazie al compianto Stepet, mi sono letto la storia dei giochi fino a Unity credo e devo dire una cosa. Era figo finchè c'era Desmond, poi dopo é diventato veramente inutile perché, a memoria eh, ricordo che poi la parte del presente (frutti dell'eden, animus ecc) sia via via andata quasi a sparire, a diventare troppo marginale per far rimanere interessante il tutto.

    Se il primo mi colpì e la trilogia di Ezio mi fece gicare con piacere ai titoli, tutti gli altri o li ho iniziati e mai finiti o completati con malavoglia. Una saga con tanti bassi e decisamente pochi alti.

  8. Ciccio8 on

    Si spera almeno che questa pausa gli sia servita a resettare le idee e creare un gioco che sia realmente innovativo e non il solito frullato

    Conoscendo il nostro pollo la vedo grigia, ma sarà l'bientazione, o magari la mia prolungata astinenza da videogames, questa volta voglie essere ottimista :asd:

  9. adenosina on

    Conoscendo il nostro pollo la vedo grigia, ma sarà l'bientazione, o magari la mia prolungata astinenza da videogames, questa volta voglie essere ottimista :asd:

    onesto anche io sono fiducioso, alla fine hanno ammesso le loro colpe ed hanno deciso di prendersi una sacrosanta pausa dalle uscite annuali il che fa solo ben sperare

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.