Tutti in sella con Joe Danger Special Edition - Recensione

Joe Danger è lo stuntman da motocross che più di un anno fa appassionò tutti gli utenti del PSN con le sue mirabolanti acrobazie, lasciando i poveri boxari con litri e litri di amarissima aranciata. Ma papà Gates non li tollera certi sgarri e i ragazzi di Hello Games hanno portato la loro creatura su Xbox Live con una Special Edition, sebbene con un certo ritardo. Un'attesa giustificata? Scopriamolo insieme!

“Hi, I am Joe Danger and this is my game on Xbox Live Arcade!” Dato il calibro del personaggio, una presentazione alla Johnny Knoxville, uno dei membri del team di Jackass, ci sta tutta. Come? Non lo conoscete? Joe Danger è lo stuntman da motocross che più di un anno fa appassionò tutti gli utenti del PSN con le sue mirabolanti acrobazie, lasciando i poveri boxari con litri e litri di amarissima aranciata (una pacca virtuale a chi l’ha colta, ndr). Ma papà Gates non li tollera certi sgarri e i ragazzi di Hello Games, quindi, pur di non trovarsi con una testa ficcata sotto le coperte, hanno portato la loro creatura su Xbox Live con una Special Edition, sebbene con un certo ritardo. L’attesa è stata ripagata abbondantemente con l’aggiunta di una modalità tutta nuova ed una dozzina di elementi sbloccabili che faranno gola anche a chi ha spolpato il titolo su PlayStation. Dunque scaldiamo i motori ed andiamo a vedere di che si tratta…

Partenza a manetta!

Una volta avviato il gioco, verrete accolti da un’inquadratura di un backstage piuttosto rustico con tanto di roulotte nel deserto, manifesti e moto in bella vista. Ogni elemento dello scenario ci servirà come pretesto per accedere alle opzioni ed alle varie modalità, dunque potrete scegliere se lanciarvi nella già collaudata Carriera o sperimentare la nuovissima sezione del Laboratorio. Quest’ultima si compone di livelli decisamente più brevi ma che richiedono il massimo delle vostre abilità per essere portati a termine. Oltre a godere di un nuovo terreno di gioco, nel Laboratorio potrete mettere a punto nuovi trick che vi torneranno utili durante il corso della campagna. La modalità Carriera, invece, vi introdurrà brevemente alla storia del nostro Joe, un panzuto stuntman oltre la trentina che, dopo un incidente alla gamba, decide di ricostruirsi una fama mentre tutti lo danno per spacciato. Semplice, no? Peccato che non si possa dire lo stesso per la complessità del gioco. Joe è stato ingiustamente accostato a titoli come il venerando Excitebike del NES o il più recente Trials HD, ma stiamo attenti! Sebbene i tre abbiano in comune una moto da cross, Joe Danger segue uno sviluppo sostanzialmente diverso e sarebbe come paragonare Cooking Mama a Fruit Ninja solamente perchè c’è del cibo di mezzo. Nel titolo Hello Games, il portare a termine un breve tracciato sarà l’ultimo dei vostri problemi dal momento che ciascun livello vi prefissa un tot numero di obiettivi, tra cui collezionare tutti gli oggetti, centrare i bersagli, eseguire il 100% delle combo ed altro ancora. Solo il conseguimento di determinati target vi farà guadagnare delle stelle che, a loro volta, andranno a sbloccare i vari livelli. Ancora più impegnative sono le medaglie Special Edition, le quali possono essere collezionate solo dopo aver portato a termine gli obiettivi di un tracciato…in una sola corsa! Credeteci, ce n’è davvero da sudare sette camicie! Mentre alcuni tracciati potranno essere bruciati al primo colpo, come le gare contro il Team dei Cattivoni, su alcuni arriverete a spenderci un’ora intera ed una buona cinquantina di tentativi. Alla fine i vostri sforzi verranno ripagati dall’aggiunta di nuovi personaggi, il che non si riduce solo ad una scelta estetica, infatti ciascuno di essi vanta un trick tutto suo nel repertorio di base, come il King Kong dello scimpanzè rosa o il Geronimo dell’indiano, tutti da provare!

Sempre in sella

Il gameplay di Joe Danger SE sarà in grado di farvi odiare le più basilari leggi della fisica, non perchè i comandi siano strutturati male, anzi il margine di errore è così basso che ad ogni caduta, ad ogni mossa sbagliata finirete col dare la colpa alla vostra incompetenza. La frustrazione raddoppia lì dove non sarete in grado di portare a termine un tracciato ed allo stesso tempo non avrete pace finché non raggiungerete l’obiettivo. Intanto le ore passano veloci tra più di trenta livelli, e quando il gioco è finito? Reinventatelo! Joe Danger SE ha una modalità editor, qui rinominata Sandbox, che vi permetterà di creare tracciati secondo i vostri gusti e magari inviarli ai propri amici. Se ci si vuole lamentare di qualcosa, non si può non far presente la mancanza di un comparto multiplayer online, forse l’unico aspetto trascurato, ma sarà sempre possibile sfidare un amico in locale tra spintoni e capriole che vi garantiranno una buona dose di divertimento. Il tutto è incorniciato da uno stile cartoon ben riuscito, anche se poco dettagliato (una brutta nota di demerito se la beccano le ombre, mio Dio non abbassate lo sguardo a terra! Ndr). Tuttavia la cosa più gradita in termini di resa grafica, è la velocità nei movimenti e nei tempi di caricamento, infatti in ogni momento vi sarà possibile riavviare la gara da capo, o dall’ultimo checkpoint, senza aspettare un secondo. In un titolo in cui dovrete ripetere la pista decine e decine di volte, è una manna dal cielo!
Il comparto sonoro è altrettanto buono con qualche melodia da saloon, speaker azzeccatissimo, nonché effetti personalizzati per ogni personaggio! Forse l’unica nota stonata è la ripetitività delle tracce che alla lunga stancano, ma sostanzialmente Joe Danger SE è un piccolo gioiello.

Scusate il ritardo

Avete presente quando dovete uscire con una bella ragazza? Vi fa sempre attendere quei trenta minuti buoni, quei minuti in cui vi spazientite, ascoltate praticamente tutto il cd in auto e vi fumate una sigaretta (ma anche più per le ritardatarie croniche!). Poi quando la vedete entrare in macchina, bella e profumata com’è, mettete da parte tutto il malumore e pensate “vabbè, ne è valsa la pena!”. Ecco, Joe Danger SE non sarà bello come una ragazza, tutt’altro, ma il risultato videoludico è quello. Per 1200 MP vi porterete a casa un titolo con ben pochi difetti e che sarà comunque in grado ti tenervi incollati allo schermo per ore ed ore.

Un Commento a “Tutti in sella con Joe Danger Special Edition”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.