I giochi singleplayer stanno morendo? - TribeTV

Secondo Phil Spencer, capo della divisione Xbox, i giochi singleplayer stanno lasciando spazio ai giochi multiplayer. Ma sarà vero? Questo è il mio punto di vista sulla questione.

14 Commenti a “I giochi singleplayer stanno morendo?”

  1. LucaS93 on

    Ragazzi noi ci stiamo impegnando per portarvi nuovi contenuti video sul sito, dateci feedback e iscrivetevi al canale youtube 😀

  2. glenkocco on

    come ho detto nella news di Phil, morendo è una parola grossa. Anzi, trovo che questa gen dell'Open World abbia ridato nuova linfa ai single player, anche se ovviamente non faranno mai gli incassi di un multi per ovvi motivi citati nel video.

    ma sinceramente vedo la situazione più rosea che in passato, grazie ai successi planetari di Horizon, Zelda, The Witcher che è diventato lo Skyrim di questa gen (almeno fino a TES6 che farà il botto di nuovo) e mette buone basi su Cyberpunk.. Poi abbiamo sempre la produzione jappo che tira, con FFXV che comunque il suo successo se l'è ritagliato, il recente Persona 5 che è bollato come capolavoro.. Poi ci sono giochi che hanno entrambi, ma che comunque non vengono comprati per il multi, ma sono un giusto contorno a uno story driven (Unchy4, TLOU2 e spero arrivino altre esperienze simili come abbiamo avuto con Bioshock)

    E parlando di capolavoro.. ultimamente quanti giochi multi hanno avuto questa nomea? Ultimamente c'è il perfect score di Zelda, ci sono The Witcher 3 e Horizon osannati, Persona.. e questo solo negli ultimi mesi (un pò di più per TW3).

    Ripeto, non guadagneranno mai (se non in rari casi) quanto un multi, ma è anche vero che secondo me la situazione non è così male e, anzi, è più rosea del previsto dopo una gen di Shooter come quella scorsa.

  3. adenosina on

    Ragazzi noi ci stiamo impegnando per portarvi nuovi contenuti video sul sito, dateci feedback e iscrivetevi al canale youtube 😀

    Il video è buono, sicuramente va anche incontro a quelle persone che non digeriscono i muri di testo

  4. adenosina on

    come ho detto nella news di Phil, morendo è una parola grossa. Anzi, trovo che questa gen dell'Open World abbia ridato nuova linfa ai single player, anche se ovviamente non faranno mai gli incassi di un multi per ovvi motivi citati nel video.

    ma sinceramente vedo la situazione più rosea che in passato, grazie ai successi planetari di Horizon, Zelda, The Witcher che è diventato lo Skyrim di questa gen (almeno fino a TES6 che farà il botto di nuovo) e mette buone basi su Cyberpunk.. Poi abbiamo sempre la produzione jappo che tira, con FFXV che comunque il suo successo se l'è ritagliato, il recente Persona 5 che è bollato come capolavoro.. Poi ci sono giochi che hanno entrambi, ma che comunque non vengono comprati per il multi, ma sono un giusto contorno a uno story driven (Unchy4, TLOU2 e spero arrivino altre esperienze simili come abbiamo avuto con Bioshock)

    E parlando di capolavoro.. ultimamente quanti giochi multi hanno avuto questa nomea? Ultimamente c'è il perfect score di Zelda, ci sono The Witcher 3 e Horizon osannati, Persona.. e questo solo negli ultimi mesi (un pò di più per TW3).

    Ripeto, non guadagneranno mai (se non in rari casi) quanto un multi, ma è anche vero che secondo me la situazione non è così male e, anzi, è più rosea del previsto dopo una gen di Shooter come quella scorsa.

    Guarda sicuramente non siamo difronte alla catastrofe, però siamo difronte ad un bivio perchè la produzione di videogiochi ormai è talmente costosa che per fare un AAA ci vogliono mezzi e persone che non tutti possono permettersi. Io penso che in un futuro prossimo si andrà sempre più verso il modello MMO che proporrà una campagna, magari di ridotte dimensioni, e poi nello stesso mondo c'è tutta la componente multiplayer il tutto favorito da questo approccio open world delle ultime produzioni.

    Aggiungiamo alla formula che ormai anche le grosse produzioni singleplayer non vendono sufficientemente per stare al passo con quelle che offrono un multiplayer duraturo come i vari cod, bf, fifa etc

  5. glenkocco on

    Guarda sicuramente non siamo difronte alla catastrofe, però siamo difronte ad un bivio perchè la produzione di videogiochi ormai è talmente costosa che per fare un AAA ci vogliono mezzi e persone che non tutti possono permettersi. Io penso che in un futuro prossimo si andrà sempre più verso il modello MMO che proporrà una campagna, magari di ridotte dimensioni, e poi nello stesso mondo c'è tutta la componente multiplayer il tutto favorito da questo approccio open world delle ultime produzioni.

    Aggiungiamo alla formula che ormai anche le grosse produzioni singleplayer non vendono sufficientemente per stare al passo con quelle che offrono un multiplayer duraturo come i vari cod, bf, fifa etc

    mi piange il cuore a pensarci.. :asd:

  6. Evil_Sephiroth on

    Ragazzi noi ci stiamo impegnando per portarvi nuovi contenuti video sul sito, dateci feedback e iscrivetevi al canale youtube 😀

    Personalmente il mio feedback è negativo.

    Ma non per la bontà del contenuto, bensì perchè videoreview e roba in un un recensore parla in un video mi fanno schifo, preferisco leggermi una review o un approfondimento solo testuale e con foto, le cose in video non riesco a seguirle e non mi piacciono

  7. glenkocco on

    Personalmente il mio feedback è negativo.

    Ma non per la bontà del contenuto, bensì perchè videoreview e roba in un un recensore parla in un video mi fanno schifo, preferisco leggermi una review o un approfondimento solo testuale e con foto, le cose in video non riesco a seguirle e non mi piacciono.

    inoltre mentre una review scritta bene è per me un piacere leggerla, in un video riconoscere o sentire inflessioni dialettali, cadenze e ecc. mi disturba notevolemente

    tutta la nostra produzione scritta continuerà ad esistere come prima, non cambia nulla. questi sono solo un'aggiunta.

  8. Evil_Sephiroth on

    tutta la nostra produzione scritta continuerà ad esistere come prima, non cambia nulla. questi sono solo un'aggiunta.

    Ovvio ovvio….parlo in generale del mio rapporto con i contenuti video

  9. Sid on

    Feedback positivo, bisogna solo struttura meglio il canale facendo anche delle serie (che già ci sono lo so, intendo di struttura) e playlist.

    Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

  10. MmK83 on

    Come molti di voi sanno io nonostante non faccio più tornei etc continuo cmq a giocare online a cod con amici sia for fan che come pu at random.Questo solo per dire che quelle poche volte che gioco la percentuale di tempo che dedico ad un gioco è più per la parte online che singleplayer.Quello che però volevo far notare è che sto constatando da un certo periodo a questa parte (più di un annetto) che la "qualità" del "netgaming" su console sta veramente scadendo di brutto.Sia su ps4 che One.Indipendemente dalla console io e già da un bel pò di tempo che gioco veramente male come qualità del network intendo su entrambe le piattaforme di riferimento appunto.

    Vedo sempre più spesso robe di questo tipo :

    Ma anche su xbox…dove sono tornato a giocare a bo2 (perchè ora retrocompatibile)…c'è un lag allucinante che non c'era quando il gioco non era retrocompatibile.Mi spiego meglio.Come credo vi avevo già detto…nell'aprile del 2016 ho ricomprato una 360 per giocare ai vecchi cod (principalmente a bo2 e gli mw) cosi da essere "allenato" quando poi a novembre usciva mw-remastered.Ecco in quel periodo in cui a bo2 c'erano solo gli utenti 360…si beccavano a volte partite con i cheater (grazie alle 360 modificate)…ma quelle volte che si giocava pulito le partite erano divine,fluide,con rarissimi problemi di lag o cambio host.Ora che il gioco è diventato retrocompatibile per One è diventato la sagra della merda.Dal mio punto di vista c'è palesemente qualche problema nell'emulazione lato One del gioco perchè altrimenti non è spiegabile come in molte partite c'è un vero e proprio calo di prestazioni del netcode.In pratica a random senza motivo a volte il ping scende a 1 tacca rossa mentre solo l'host ha sempre 4 tacche verdi,come se ci fossero dei problemi di netcode appunto nell'emulazione dello stesso.Questo per citare solo cod…ma anche altri giochi non hanno le prestazioni promesse.Io ricordo ancora la beta su ps4 di starwars battlefront…che era IL CAPOLAVORO a netcode…poi esce il gioco finale al day one…ed era palesemente un altro gioco.Con un ritardo allucinante nel TTK.Il tutto provato con la stessa medesima linea da 100mega sia la beta che il gioco comprato al dayone.

    Tra l'altro sono anche mesi che sto dicendo in giro che ho notato (stranamente) che le prestazioni online con queste console da un certo firmware a questa parte sono migliori con un "buon wifi" che via cavo. Ovviamente non mi riferisco al picco massimo di download…ma al timing tra hitbox e skin tra gli sparatutto più famosi.E la cosa fa abbastanza ridere perchè non ha senso logico! O meglio da un certo punto di vista è lecito pensare che avendo i log delle console nell'utilizzo e magari avendo visto che giocano molti in wifi…magari stemmerde hanno ottimizzato di più per il wifi 😐 (per dire) …

    Detto questo a mio avviso il gaming online non sta prendendo piede ma sta imho retrocedendo come qualità.Perchè ripeto che fino al 2014 non era cosi pessima l'esperienza su entrambe le console.

    Poi ci sarebbe anche un altro discorso da fare…ovvero che la nuova generazione di giocatori non ha più dedication,ovvero non si dedicano più come un tempo a giochi singleplayer da 100 e passa ore.Oggi il giocatore medio preferisce quella partita volante random online dove si fa due spari e via.Senza citare come un gioco online faccia rientrare cassa molto di più di un gioco singleplayer per ovvie ragioni di "continue patch,novità,nuove modalità,server dedicati," o anche il fatto che poi si è costretti a pagare il live/psn e fare anche la linea a casa…e se devi giocare come la fai la linea a casa?Quella figa perchè altrimenti suki no?Il modem figo non lo compriamo?Eh si.

    Insomma netgaming = $$$ per tutti ma la qualità ormai è sottoipiedi ad oggi > maggio 2017.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.