Sonic Mania Plus - Recensione

Sappiamo già come tempo addietro Sega abbia rilasciato Sonic Mania, regalando ai fan ciò che chiedevano a gran voce: un Sonic così come è stato concepito sin dall’inizio, nella sua forma platform più originale. A molti, tuttavia, non è chiaro cosa sia questa versione “Plus” aggiunta al titolo, cosa aggiunge, se sia diversa o meno dal DLC Encore rilasciato dopo l’uscita del gioco.

Un nuovo DLC, quindi, un nuovo titolo

Essenzialmente per avere la versione Plus di Sonic Mania basterà, per chi ha già il titolo, acquistare il DLC Encore. Ma per quale motivo cambiare quindi titolo al gioco, non è semplicemente un nuovo DLC? La risposta breve è Sì, lo è. Tuttavia in Sega hanno deciso che l’esperienza generale di gioco è talmente arricchita da meritare un nome a parte.

Encore

Il DLC aggiunge un po’ di novità tra cui spiccano due nuovi personaggi, Mighty the Armadillo e Ray the Flying Squirrel, entrambi con caratteristiche e abilità proprie, gli stessi livelli di gioco ma in qualche modo rielaborati così da sfruttare le abilità dei nuovi personaggi, sbloccando quindi percorsi aggiuntivi, ed infine una modalità competitiva a 4 giocatori.

Nuove regole di gioco

Encore sostanzialmente ricicla gli stessi livelli già visti nel gioco, cambiandone un po’ i colori, ed aggiungendo come appena detto alcuni percorsi aggiuntivi. Tuttavia, data la natura del titolo estremamente rapido e confusionario, è molto probabile che vi perderete tutte queste aggiunte, arrivando a concludere il livello bene o male così come avevate già fatto precedentemente. Anche le abilità dei nuovi personaggi non sono comunque così particolari da riuscire a cambiare la giocabilità, sempre limitata da uno stile anni ’90 richiesto comunque dai fan. Differenza più palese sarà invece rappresentata dalla mancanza delle classiche vite, in quanto i personaggi stessi diventeranno tale, ed essi potranno alternarsi ed essere aggiunti al gruppo durante il gameplay, per poi finire in game over una volta sconfitti (al solito, se toccati senza anelli).

In conclusione

È chiaro quindi come Sonic Mania Plus sia un prodotto per i fan, richiesto dai fan, che grazie alla conoscenza e dedizione dei livelli riusciranno quindi a scoprire ogni singola modifica e aggiunta al gioco, ma per tutti gli altri è probabilmente un same old same old di quanto già visto abbondantemente. Anche la modalità competitiva non aggiunge nulla di quanto non sia già stato ampiamente visto in altri giochi della serie, con unica aggiunta quella di poter posizionare gli schermi suddivisi come meglio ci aggrada. Un segnale quindi di come Sega stia finalmente ascoltando la community e ciò che vuole, ed al contempo un altro, abbastanza forte, di come non sappia effettivamente utilizzare il suo brand più famoso in maniera efficiente.

  • Nuovi personaggi

  • Interessanti nuove regole di gameplay

  • Un DLC che non giustifica il Plus nel titolo

  • Livelli riciclati

  • Stesso gameplay confusionario di sempre

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.