Shantae: Half-Genie Hero - Recensione

Dopo essere stato finanziato con successo su Kickstarter, Shantae: Half-Genie Hero è arrivato su PS4, Xbox One e Wii U presentandosi come una sorta di punto di inizio della saga platform. Shantae svolge il ruolo di Guardiano presso Scuttle Town, cittadina di mare che viene spesso attaccata dai pirati. La ragazza si sveglia una notte a causa di un rumore e viene avvisata da una luce che trasmette un messaggio dal mondo della magia che le mette in guardia sull’arrivo di una pericolosa minaccia. Un incipit tradizionale che dà inizio all’avventura dell’eroina dai capelli viola.

Un genio a metà

Scuttle Town funge da hub che collega le varie location in cui affrontare le missioni da attivare facendo visita a Sky e facendosi trasportare in aria dall’uccello Wrench. Shantae: Half-Genie Hero è alla fine un classico platform 2D a scorrimento orizzontale in cui combattere con il colpo di chioma dell’eroina con le magie che apprenderete durante l’avventura. Il titolo ha delle connotazioni vecchia scuola che vedono l’assenza di indicazioni precise su dove andare e un grande uso di backtracking che potrebbero infastidire i giocatori medi. Shantae può sbloccare una serie di trasformazioni che le permettono di prendere diverse forme come una scimmia in grado di arrampicarsi sui muri, un topolino che può intrufolarsi nei condotti più piccoli, una sirena in grado di nuotare e così via. Queste trasformazioni una volta sbloccate richiedono di tornare sui propri passi. Il livello di sfida elevato con tanto di boss enormi che richiedono di memorizzare il loro set di mosse riporta all’epoca d’oro dei platform e saprà rendere felici gli amanti dei titoli vecchia scuola. È presente anche un sistema di potenziamento della protagonista che consiste nel recarsi nel negozio di Scuttle Town per potenziare gli attacchi e la resistenza ai danni facilitando così la progressione e affrontare con più semplicità i nemici. Per completare il gioco con tanto di finali differenti sono richieste 10 o 12 ore a cui se ne possono aggiungere ulteriori affrontando l’avventura in Modalità Eroe, giocare nei panni di Risky Boots e raccogliere i vari extra. Graficamente il gioco è semplicemente splendido grazie al suo cel-shading colorato e animazioni curate. Il tutto è accompagnata da una bellissima colonna sonora.

Commento finale

Shantae: Half-Genie Hero è un gioco divertente e curato in grado di fare la felicità dei fan dei platform e delle produzioni old-school. Peccato per l’eccessivo uso di backtracking dovuto sicuramente dalla presenza di pochi scenari (solo sei). Considerando quindi il prezzo di vendita (circa 20 euro) si tratta di un gioco assolutamente consigliato.

  • Gameplay platform solido

  • Graficamente eccezionale

  • Pochi cenari

  • Troppo backtracking

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.