Recensione di FIFA 07 - Recensione

Recensione di FIFA 07 di Console Tribe

La rivalità tra Fifa e Pro Evolution Soccer è più
acerrima che mai. I sostenitori della casa giapponese Konami
rinfacciano, da sempre, la scarsa simulazione della saga della EA, ma
ad un’attenta analisi è impossibile affermare che, fifa non abbia fatto
passi da gigante per avvicinarsi al titolo re della simulazione
calcistica, non tralasciando però l’arcade.

Fifa07 non è il
primo episodio della famosissima saga della EA uscito per xbox360 dal
debutto della console, ma è la prima volta che il gioco viene studiato
esclusivamente per la prima console next-gen.
Il più grande
cambiamento rispetto tutte le altre versioni precedenti è la fisica del
gioco, non solo riferito alla sfera, ma anche ai giocatori. La palla
non è più incollata al piede del giocatore, può essere persa durante
uno scatto o un cambio di direzione ed essere “facilmente” rubata da un
avversario.
Se portare palla sarà più dura sono stati introdotti
anche nuovi metodi per difenderla. Premendo il bottone per lo scatto,
ma lasciando la levetta direzionale sinistra il giocatore si fermerà e
stopperà la palla e farà il possibile per proteggerla. I difensori
hanno nuove potenzialità, tra le quali, la possibilità di spostare il
portatore di palla dalla stessa e poter “chiamare” il fuorigioco.
Gli appassionati di fifa si troveranno un po’ spiazzati davanti a questa totale innovazione.
La
nuova modalità di tiro è fantastica e anche i portieri sono migliorati.
Non esiste, come nelle passate versioni, un modo per essere sicuri di
andare in rete. I movimenti senza palla non sono perfetti, i giocatori
tendono ad aspettare la palla anziché andargli incontro.

La
prima mancanza è la carenza di leghe; solo 6 (è stata introdotta anche
la Juventus in world league) considerando le circa 30 leghe incluse
nella versione di fifa07 per le altre console.
Gli appassionati di
calcio estero devono dimenticarsi la K-league, J-League, MLS, e le
serie minori del campionato francese, inglese, tedesco e ovviamente la
serie B. Tutte queste mancanze potrebbero far sorgere un dubbio. Non ci
sarebbe da sorprendersi se comparissero aggiornamenti sul marketplace,
una soluzione che microsoft sta utilizzando molto ultimamente, ultimo
esempio i cheat a pagamento per need for speed carbon.

C’è una
grande differenza tra i giocatori, le finte dei giocatori di maggior
classe sono ricreate alla perfezione, e non tutti i giocatori sono in
grado di eseguirle, è stato creato il concetto del giocatore di classe,
Gattuso non potrà mai fare quello che fa Ibra.

 
GRAFICA E ANIMAZIONE

La
grafica è ottima, ma ci sono alcune imperfezioni, come ad esempio le
poche scelte per visualizzare la partita. Discorso a parte meritano i
replay. Le texture del terreno di gioco sono realizzate in maniera
ottima e guardano il manto erboso sembra di essere di fronte ad uno
reale.
Le maglie e i pantaloncini si sporcano con l’avanzare della
partita e anche in base alle scivolate e alle cadute. I volti dei
giocatori sono riprodotti fedelmente, peccato che ci siano solo i più
importanti, gli altri sono molto generici e per nulla simili alla
realtà.
I movimenti del corpo sono ottimamente riprodotti.
I
piccoli difetti sono il pubblico, il contorno del campo e la mancanza
della terna arbitrale; grave mancanza gli agenti atmosferici.

 
AUDIO

Quello
che rende a livello visivo sicuramente non rende a livello audio. In
particolare il commento con il duo Caressa Bergomi. Dichiarazioni pre
release affermavano che il commento sarebbe stato creato per capire la
partita e prendere una determinata piega, sfortunatamente questo non è
successo.
Non c’è realismo in quello che si sente, non un solo
momento in cui si possa credere che Caressa e Bergomi stiano guardando
la partita. Spesso Caressa definisce ottimo un passaggio o un tiro
quando è veramente pessimo. Le reazioni sono in ritardo, urlano al gol
alcuni secondi dopo che la palla ha gonfiato la rete. Nel commento non
c’è alcuna fluidità, sembra di sentire una serie di frasi tra loro
incoerenti. Apprezzabile l’idea di far sentire i tipici annunci da
stadio, nella lingua dello stato in cui si gioca la partita.
Certamente ottima, come al solito, la “colonna sonora”.

 
GAMEPLAY

Notevole
pregio di fifa07 è l’aggiornamento, per chi è connesso al live, dei
risultati delle partite in giro per il mondo e l’aggiornamento
automatico delle rose.

La migliore esperienza di gioco off line
è sicuramente la modalità allenatore. In questa modalità potete
scegliere la vostra squadra favorita e guidarla attraverso 5 stagioni
nelle quali dovete cercare di vincere il vostro campionato ed eventuali
coppe. Durante la stagione, i giocatori acquisiscono esperienza in base
alle loro prestazioni, questi punti esperienza possono essere spesi per
migliorare le qualità del giocatore. L’EA ha creato delle statistiche
molto dettagliate per ogni giocatore.
Le statistiche del dopo
partita sono presenti in tutte le modalità, ma è soprattutto in questa
modalità che risulta utile la presenza delle statistiche che
determinano il miglior giocatore.
I dettagli sono molto curati sia
per le squadre sia per i giocatori. Si possono vedere i numeri dei
passaggi, falli, contrasti, tiri; è possibile vedere anche le zone di
campo dove un giocatore ha corso, per rendersi conto se è stato ben
utilizzato o se è il caso di cambiargli posizione.
Peccato per
l’assenza di una vera e propria sezione d’allenamento dove provare
schemi e calci d’angolo e altre cose, l’arena, una situazione di uno
contro uno con il portiere dove potete provare tutto quello che volete,
non permette di fare tutto questo.

 
CONCLUSIONI

Online
Fifa rispetta sicuramente le attese, poco lag, ottima organizzazione
delle stanze, e grande velocità nel trovare un avversario e soprattutto
non sono stati trovati ancora cheat che permettano di freezare il
giocatore avversario.

Ea sport ha sicuramente investito soldi e
tempo nel progetto di fifa07, ma gli sforzi sono stati ripagati. Le
azioni sul campo sono davvero reali. Il contenuto è tagliato rispetto
alle versioni delle altre console, ma vista la differenza di
giocabilità, è uno smacco sopportabile.

La modalità
allenatore vi terrà impegnati per parecchio tempo. E se una volta
finita vorrete intraprendere la via del live non ci saranno problemi. È
difficile trovare un gioco che cambi così radicalmente il suo gamepaly
e che riesca bene come questo fifa07