Dark Arcana: The Carnival - Recensione

Eccoci qui a parlare nuovamente di un’avventura grafica punta e clicca su console. Ancora una volta protagonista è Artifex Mundi, software house già dietro Nightmares from the Deep 2: The Siren’s Call su Xbox One. Questa volta vi parliamo di Dark Arcana: The Carnival uscito di recente proprio sulla console di Microsoft. Scopriamo com’è andata questa volta.

Attraverso lo specchio

Dark Arcana: The Carnival è ambientato in un parco giochi dove nei panni di un detective dobbiamo svelare il mistero dietro la sparizione di una donna. Ben presto scopriremo che non ci troviamo in un parco giochi normale, infatti al suo interno è presente il passaggio per una dimensione alternativa che nasconde un’oscura entità nota come il Malvagio. Il giocatore quindi dovrà passare da una dimensione all’altra per trovare la donna e fermare il Malvagio. L’avventura intrattiene senza stupire risultando a tutti gli effetti l’unico motivo per andare avanti e arrivare alla conclusione dopo circa due ore. All’avventura principale bisogna poi aggiungere un capitolo extra lungo una mezz’oretta che chiude definitivamente la storia.

Come per Nightmares from the Deep 2: The Siren’s Call, anche in questo caso ci troviamo dinanzi a una classica avventura grafica punta e clicca in cui raccogliere oggetti e risolvere i diversi puzzle per andare avanti. Purtroppo ben presto il gioco verrà a noia a causa di puzzle spesso ripetitivi risultando quindi una fortuna la longevità abbastanza risicata visto che dopo circa un’ora avrete visto praticamente già tutto da questo punto di vista, specie se avete già giocato il titolo ad ambientazione piratesca citato poco più sopra.

Tecnicamente sabbiamo scenari disegnati a mano statici ma piacevoli da vedere. La conta poligonale e le animazioni invece sono appena sufficienti, complice anche la natura mobile con cui il gioco è stato concepito. Doppiaggio in inglese (ci sono i testi in italiano) e la colonna sonora fanno il loro lavoro.

Commento finale

Vale la pena acquistare Dark Arcana: The Carnival su Xbox One? A nostro modo di vedere no se prendiamo in considerazione il prezzo a cui viene venduto: 9.99 euro contro i 4.99 euro della versione mobile, piattaforma dove il gioco si esprime al meglio (in questo caso aggiungeteci una quindicina di punti al voto che trovate qui in basso). Messo da parte il discorso sulla piattaforma, Dark Arcana: The Carnival non offre nulla di nuovo per i fan del genere. Il gioco quindi lo consigliamo solo agli estimatori delle produzioni di Artifex Mundi.

  • Trama interessante

  • Puzzle ripetitivi

  • Molto breve

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.