Warren Spector si schiera contro i videogiochi violenti

Vi abbiamo parlato ieri dell’incontro tra il presidente Trump e alcuni esponenti dell’industria videoludica per parlare della violenza nei videogiochi.

Trump incontra l’industria videoludica per discutere della violenza nei videogiochi

Durante l’incontro è stato mostrato un filmato che mostrava sequenze molto esplicite tratte da alcuni videogiochi. Scene che a Warren Spector, creatore di Deus Ex, non sono affatto piaciute:

“Non credo che i videogiochi siano la causa di comportamenti violenti. Nemmeno per un secondo. Tuttavia le scene mostrate nel filmato alla Casa Bianca sono semplicemente disgustose. Le ho trovate tutte di cattivissimo gusto, anzi coloro che hanno creato quei giochi dovrebbero vergognarsi. Fanno male a tutti noi.”

2 Commenti a “Warren Spector si schiera contro i videogiochi violenti”

  1. DJ_Jedi on
    andreaz

    nn so se lodarlo…voi che dite

    Allora, che al giorno d'oggi ci siano giochi dove l'uccidersi è l'unica cosa che conta è palese (i vari battle royal che vanno tanto di moda ne sono l'esempio), ma da qui a dire che alcune scene sono disgustose ce ne passa, i giochi che hanno una storia e che fanno uso di una scena violenta, ma importante ai fini della storia stessa vanno benissimo, purtroppo sappiamo benissimo che stanno diventando sempre meno (anche se per me si invertirà la tendenza tra qualche anno, con i tripla a che saranno sempre più imponenti e story driven e gli indie a farla da padrone sul mercato con prodotti di merda f2p basati sull'online).

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.