Un brevetto di Activision spinge i giocatori a spendere soldi in microtransazioni

Activision ha visto finalmente l’approvazione di un brevetto depositato nel 2015 in grado di incrementare l’uso delle microtransazioni nei videogiochi. Activision ha precisato che al momento il brevetto non è stato utilizzato in nessun gioco. Il brevetto in pratica colpisce le regole per determinare il matchmaking mettendo in competizione giocatori esperti e novellini, spingendo quest’ultimi a spendere soldi nel gioco per raggiungere subito un livello all’altezza degli avversari. Gli utenti che hanno appena acquistato un oggetto da utilizzare in game hanno più probabilità di giocare contro utenti di basso livelli, in questo modo il brevetto può spingerli a continuare su questa strada ed acquistare ulteriori oggetti.

21 Commenti a “Un brevetto di Activision spinge i giocatori a spendere soldi in microtransazioni”

1 2
  1. SkolcStrife on

    Se si fosse saputo prima di 'sta cosa, Crash lo avrei comprato usato.Anche Destiny 2,semmai mi verrà la remota voglia di giocarci,stessa sorte.(peccato che quando uscirà una collection inclusiva di espansioni tipo quella dell' 1,i dlc saranno su codice, altro motivo per evitare)

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.