The Witcher: la serie sarà nel rispetto delle origini culturali dei romanzi

Lauren S. Hissrich, produttrice esecutiva della serie The Witcher di Netflix, è intervenuta ieri sulle polemiche della settimana scorsa scaturite da un post su Reddit secondo il quale l’attrice scelta per impersonare Ciri sarebbe stata di colore. I fan, soprattutto quelli polacchi, si erano scagliati contro la produzione per chiedere il rispetto delle origini culturali e razziali dei personaggi dei romanzi.

Ieri, in concomitanza con l’annuncio delle attrici che impersoneranno Ciri e Yennefer nella serie, la Hissrich ha rilasciato un’intervista a Hollywood Reporter per rispondere a queste polemiche:

“Una delle cose a cui abbiamo fatto più attenzione sono le paure dei fan riguardo alla possibilità di strappare il contesto culturale di The Witcher, di rimuovere le sue radici slave, cosa di cui i polacchi sono orgogliosi. Questo non può essere più lontano dalla realtà. Quello che ho sempre voluto fare è prendere quelle storie slave e portarle all’attenzione del pubblico”.

Queste dichiarazioni,  insieme alla presentazione delle attrici di ieri, dovrebbe tranquillizzare molto i fan della saga che chiedono soltanto fedeltà ai romanzi.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.