Terminata la campagna Kickstarter di Iron Harvest con il raggiungimento di tutti gli stretch goal

Si è conclusa ieri la campagna Kickstarter di Iron Harvest che si è rivelata un grande successo per King Art Games grazie al raggiungimento di tutti gli stretch goal. La software house è infatti riuscita ad ottenere quasi 1.3 milioni di dollari su Kickstarter a cui se ne aggiungono poco più di 200 mila tramite Paypal consentendo così al team di arrivare a oltre 1.5 milioni di dollari raccolti. King Art Games ha rivelato che questa è stata la sua campagna crowdfunding di maggior successo e adesso vuole ripagare i suoi fan con uno straordinario RTS. Nell’attesa dell’uscita del gioco, prevista per il 2019, King Art Games ci fornirà diversi aggiornamenti sullo stato dei lavori con una serie di blog a cadenza mensili. Tra i vari obiettivi secondari raggiunti dalla campagna Kickstarter troviamo DLC gratis, modalità multiplayer, modalità Schermaglia, Mappe Sfida, cutscene cinematiche e new game plus.


Dopo la prima guerra mondiale, gli agricoltori hanno trovato una pletora di ordigni inesplosi, filo spinato, armi, schegge e proiettili mentre aravano i loro campi. Lo chiamarono la raccolta del ferro (Iron Harvest). Ambientato in un alternativo 1920, in questo mondo la razza umana è affascinata dalla tecnologia portandola a inventare delle macchine in grado di camminare che entrano a far parte della vita di tutti i giorni. Delle fazioni stanno lavorando per destabilizzare l’Europa e mettere nuovamente a ferro e fuoco il mondo. Sviluppato da KING Art Games, team autore di The Dwarves, Iron Harvest è uno strategico in tempo reale che si ispira a a giochi come Company of Heroes e Men at War. Si potranno controllare mech e soldati in epiche battaglie in una mappa sandbox. I combattimenti saranno caratterizzati da meccaniche di copertura e distruzione dinamica.

Iron Harvest è un videogioco del genere , sviluppato da .

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.