Tekken 7: per il cross play l’ultima parola spetta a Sony

Sono sempre di più i titoli che paiono essere interessati a sposare la politica del cross play tra piattaforme differenti. L’ultimo ad unirsi a questa lista che si sta facendo sempre più consistente è Tekken 7.

La conferma di questo interesse verso l’apertura ad un multiplayer globale traspare da una risposta fornita su Twitter da Michael Murray, game designer del titolo, il quale non fa che confermare quanto già scritto in precedenza per Rocket League ed il gioco dedicato al Gwent, ovvero che l’ultima parola in merito spetta a Sony.

 

Un Commento a “Tekken 7: per il cross play l’ultima parola spetta a Sony”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.