Super Mario Odyssey proporrà una sfida all’altezza per i fan di vecchia data

Durante l’evento Treehouse dedicato a Nintendo Switch, Shigeru Miyamoto ha parlato del livello di difficoltà di Super Mario Odyssey:

“Per 30 anni abbiamo sviluppato videogiochi di Mario e ci sono stati diversi cambiamenti in questo processo. Qualche titolo era più difficile, poi abbiamo deciso di renderli più accessibili a tutti gli utenti, e adesso torniamo di nuovo sui nostri passi. Super Mario Odyssey è orientato verso lo zoccolo duro dell’utenza, qualcosa che potesse coinvolgere gli appassionati di action games.”

2 Commenti a “Super Mario Odyssey proporrà una sfida all’altezza per i fan di vecchia data”

  1. fos on

    Muah… Di solito ogni episodio di Mario mi arrapa… Ma questo mi pare assomigliare a Sonic Adventure (per altro, il pezzo urbano era il peggiore) partendo da Mario 64, quasi a voler mostrare i muscoli come una volta, ossia facendo un'isola sospesa e caricandola graficamente proprio in quanto tale.!

    Il fatto è che al giorno d'oggi "il sospeso" sappia di Smartphone…

    …e io che godevo leggendo leak su un probabile Mario Sunshine 2 🙁

    Già su WiiU hanno fatto un buon Mario, ma pur sempre un mezzo Mario (seguito versione 3DS con grafica powa); Mario Galaxy 1-2 stanno piscando sopra entrambi, insomma. :unsure:

    Boh, spero che l'urbano scompaia da giochi che hanno fatto la loro -meritata- fortuna partendo dalla fantasia. 🙂

  2. MmK83 on

    Anche a me questo Mario ispira poco.Vedere Mario (colorato e puccioso da cartone) in una grafica "realistica" è un calcio nei maroni imho.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.