Rumor: Activision Blizzard in vendita

Vivendi intende vendere Activision Blizzard?

Secondo Bloomberg, Vivendi SA avrebbe deciso di vendere le proprie quote in Activision Blizzard Inc. ad un prezzo di 8,1 miliardi di dollari. Si tratta del 61% della società che garantirebbe all’acquirente il controllo di maggioranza del noto publisher californiano.

Il presidente di Vivendi Jean-Rene Fourtou sarebbe sotto pressione per le continue richieste degli investitori che spingono per una ristrutturazione della compagnia visto che il titolo ha raggiunto il livello più basso degli ultimi 9 anni. La vendita dei creatori di World Of Warcraft e Call of Duty sarebbe il primo passo per il rinnovamento.

17 Commenti a “Rumor: Activision Blizzard in vendita”

  1. Lordofthebritish on

    Stiamo andando a rotoli, questi sono proprietari di una compagnia valutata 15 miliardi di dollari e gli investitori spingono per una ristrutturazione. Ingordi maledetti, vi auguro le peggio cose.

  2. Coin-op on

    Auspico tutto il male possibile verso chi ha ritenuto di poter far soldi a valanga con mmorpg a pagamento e con giochi geneticamente offline (con solo modalità online) trasformati, per lucro e non altro, in giochi da fare, salvare solo online come Diablo 3.

    Un bel fallimento ci starebbe tutto, ma non redo proprio ci sia neppure il rischio più lontano.

    Il problema di farsi quotare in borsa è che abbandoni la tua mission. Se sei un'azienda che fa maioliche e i ti fai quotare, ti compreranno migliaia d'investitori il cui UNICO scopo è guadagnare sul titolo e sui dividendi. Se iniziare a fare PESSIME maioliche volesse dire incassare il triplo dei dividendi per un certo periodo di tempo, gli investitori dicono "ok". Quindi accusarli d'ingordigia non ha senso. Non compro azioni Apple per il bene della mela, ma per guadagnare, quindi se vedo che fare prodotti, smartphone, table, computer MIGLIORI a prezzi INFERIORI, mi fa perdere soldi, fanculo all'utenza, spingo la dirigenza a vendere trattori al prezzo di Ferrari.

    E' questo il problema dei mercati finanziari…

  3. Karasin83 on

    imho rumor infondato e fake. Diablo 3 nonostante le probematiche ha cmq venduto moltissimo. A ottobre esce la nuova espansione di WoW e subito dopo inizierà la beta di Sc2 Hots questo solo dal lato blizzard calcolando fino a luglio 2013. Quale inetto d'economia venderebbe un'impresa che ci ha messo 12 anno per d3 e 11 per sc2 e la vende giusto quando questi due titoli vengono messi in commercio? suicidio commerciale istantaneo, senza contare il cod annuale che grazie ai casual garantisce un'introito imbarazzante. Non esistono ne motivi economici ne tecnici ne intelligenti per fare questa operazione. Fake.

  4. John Doe on

    Ma  alla fine Activision sta bene, è Vivendi che è messa male e per ricapitalizzare ho bisogno di vendere la sua quota pari a 8 miliardi di dollari.

  5. K_for_Vendetta on

    imho rumor infondato e fake. Diablo 3 nonostante le probematiche ha cmq venduto moltissimo. A ottobre esce la nuova espansione di WoW e subito dopo inizierà la beta di Sc2 Hots questo solo dal lato blizzard calcolando fino a luglio 2013. Quale inetto d'economia venderebbe un'impresa che ci ha messo 12 anno per d3 e 11 per sc2 e la vende giusto quando questi due titoli vengono messi in commercio? suicidio commerciale istantaneo, senza contare il cod annuale che grazie ai casual garantisce un'introito imbarazzante. Non esistono ne motivi economici ne tecnici ne intelligenti per fare questa operazione. Fake.

    il problema è che la proprietaria di activision blizzard pare avere problemi ed essendo una holding pare sia disposta a cedere una sua costola per ricapitalizzare.

    quindi il problema non è direttamente di activision blizzard

  6. Karasin83 on

    non so piu quotare 🙁

    allora non si tratta di una ristrutturazione ma bensi di una necessitá di capitalizzare per problemi economici dovuti ad altre fonti.

    L'unica in grado di poter fare un'acquisto del genere in ambito SH mi sembra EA, ma volendo activision/blizzard si mantiene tranquillamente da sola 🙂 potrebbero autocomprarsi

  7. Coin-op on

    Ma se fosse vero chi è che sarebbe disposto a pagare 8 miliardi per acquistarla?

    Se li avessi lo farei io, farei rifare Diablo 3 per funzionare offline e in lan e lo regalerei a tutti quelli che hanno comprato il gioco, togliendo dal mercato il vecchio Diablo 3 online.

    Poi richiamerei tutto il vecchio team di Suzuki, mi accorderei con SEGA e farei uscire Shenmue 3.

    Tanto è il pensiero che conta, no? 😀

  8. Evalax on

    Se li avessi lo farei io, farei rifare Diablo 3 per funzionare offline e in lan e lo regalerei a tutti quelli che hanno comprato il gioco, togliendo dal mercato il vecchio Diablo 3 online.

    Poi richiamerei tutto il vecchio team di Suzuki, mi accorderei con SEGA e farei uscire Shenmue 3.

    Tanto è il pensiero che conta, no? 😀

    Sognatore :asd:

  9. Th3z4cK on

    Se li avessi lo farei io, farei rifare Diablo 3 per funzionare offline e in lan e lo regalerei a tutti quelli che hanno comprato il gioco, togliendo dal mercato il vecchio Diablo 3 online.

    Poi richiamerei tutto il vecchio team di Suzuki, mi accorderei con SEGA e farei uscire Shenmue 3.

    Tanto è il pensiero che conta, no?

    perchè farlo rifare ? basterebbe una patch da 5 min XD

  10. Coin-op on

    perchè farlo rifare ? basterebbe una patch da 5 min XD

    Devo intuire qualcosa di malizioso da quest'affermazione? 😀

    E comunque cacchio, ho speso 8 miliardi, lasciami almeno fare una versione "Coin-op-sboronat-deluxe-offline-edition" di Diablo 3! :asd:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.