Respawn Entertainment non cambierà dopo l’acquisizione di EA assicura Vince Zampella

I fan di Respawn Entertainment e di Titanfall sono preoccupati dopo l’acquisizione del team da parte di Electronic Arts. Preoccupazione dovuta a ciò che sta succedendo all’interno della compagnia americana che ha chiuso l’ennesimo team (Visceral Games) e vuole puntare sempre di più sulle microtransazioni come dimostra Star Wars: Battlefront II. Intervistato a VentureBeat, Vince Zampella, CEO di Respawn Entertainment, ha così voluto tranquillizzare i fan assicurando che il team di sviluppo manterrà la sua libertà creativa:

“È sempre una questione di equilibrio. Devi sempre preoccuparti della sicurezza e della salute della compagnia. Personalmente non sono preoccupato. Credo che la libertà creativa sia ancora lì, stiamo solo cercando di ottenere il meglio dei due mondi. Alla fine è un contratto con EA, una collaborazione che non cambia le cose.

Siamo sempre i Respawn e continueremo a realizzare gli stessi giochi che abbiamo creato in passato, possibilmente facendo anche di meglio. Riteniamo che questa sia la mossa giusta per garantire un futuro migliore alla nostra compagnia e ai nostri giochi. I nostri fan possono dormire sonni tranquilli.”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.