Il prossimo Assassin’s Creed utilizzerĂ  un nuovo approccio narrativo

Il prossimo capitolo della serie Assassin’s Creed utilizzerĂ  un nuovo approccio narrativo. A rivelarlo è Serge HascoĂ«t di Ubisoft:

“Tradizionalmente Ubisoft realizza titoli open world dove c’è una specifica trama un po’ cinematografica da seguire. Pensate ad Assassin’s Creed 2 dove passate attraverso una serie di cittĂ  hub, piĂą o meno estese, seguendo lo stesso plot narrativo e anche se ci sono delle opzioni l’esperienza base di gioco è una sola. Il primo gioco che invece mostrerĂ  il nuovo approccio adottato da Ubisoft sarĂ  il prossimo Assassin’s Creed. Abbiamo deciso di rendere la trama meno presente rispetto a giochi come Assassin’s Creed 2 concentrandoci sulle storie dei singoli giocatori, creare mondi credibili e puntare sulla interazione tra i personaggi. Vogliamo un gioco dove i giocatori siano propensi a condividere, e dove permetteremo a loro di giocare nel modo in cui vogliono. Abbiamo deciso di fare così sia per noi che per i trend di mercato. Il prossimo Assassin’s Creed sarĂ  il primo grande esempio della nostra nuova filosofia.”

4 Commenti a “Il prossimo Assassin’s Creed utilizzerĂ  un nuovo approccio narrativo”

  1. glenkocco on

    mah, levare l'importanza della trama in AC lo vedo un pò un suicidio.. era forse quello che teneva in piedi la serie (parlo da ignorante non avendoli giocati, ma ho "letto" la saga dei giochi e la storia non era affatto male, anzi.. almeno finchè c'era desmond)

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.