Phil Spencer vuole cambiare il sistema di generazioni di console, grafica fotorealistica in 10 anni

Sempre molto disponibile Phil Spencer, responsabile della divisione Xbox, su Twitter. Le sue recenti dichiarazioni ci permettono di capire verso quale direzione sta andando Microsoft. L’intenzione sembra essere quella di cambiare l’attuale sistema di generazione come dimostrato dal lancio di Xbox One X.

“In un futuro dove hai tanti grandi giochi con alle loro spalle immense comunità di giocatori da frammentare tramite gli hardware suono proprio come una sfida.

Penso che possiamo imparare dal PC. Le GPU sono supportate fino a quando non ci saranno abbastanza giocatori per rendere tale piattaforma praticabile per gli sviluppatori. Dovrebbe riguardare i giocatori e dove vogliono giocare.”

L’idea è quella di una sorta di generazione infinita un po’ come già avviene su PC: i nuovi modelli di console dovranno essere in grado di far girare i giochi dei vecchi hardware.

Infine Spencer ha parlato dell’avanzamento tecnologico affermando che 10 anni sono una stima ragionevole per raggiungere una grafica fotorealistica:

“Ci sono scene oggi che uno spettatore medio farebbe fatica a distinguere. Dal mio punto di vista, l’illuminazione e le animazioni sono ancora lontani dal vero fotorealismo.”

4 Commenti a “Phil Spencer vuole cambiare il sistema di generazioni di console, grafica fotorealistica in 10 anni”

  1. Galletto78 on

    Con quelle parole credo intenda dire che la prossima sfida del futuro sarà far coesistere i giocatori impegnati su Fifa21 (per fare un esempio) a dispetto del modello di console sul quale si sta giocando…
    Cosa oggi impossibile lato X360/XOne e PS3/PS4.
    Non credo proprio intendesse certo dire che il futuro sarà unidirezionale con quel tipo/genere di giochi. Ben venga questo tipo di supporto.

  2. Kassandro on
    Galletto78

    Con quelle parole credo intenda dire che la prossima sfida del futuro sarà far coesistere i giocatori impegnati su Fifa21 (per fare un esempio) a dispetto del modello di console sul quale si sta giocando…
    Cosa oggi impossibile lato X360/XOne e PS3/PS4.
    Non credo proprio intendesse certo dire che il futuro sarà unidirezionale con quel tipo/genere di giochi. Ben venga questo tipo di supporto.

    Questo aspetto non lo avevo considerato e concordo.
    Ma visto l impegno di MS verso quale genere punta (pBu, sOt, prima minecraft) non credo che nel loro futuro ci dia molto spazio x esperienze single Player o grandi IP classiche

  3. Max17 on

    Il problema è proprio la mancanza di single player e IP classiche a spingere le vendite di xbox, gear of war aveva fatto storia portando un sacco di giocatori sulla piattaforma, stessa cosa per HALO, scalebound era un ottimo gioco che è stato caricato di aspettative e poi si sono resi conto che non era fattibile….

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.