Phil Spencer: Scalebound è stato annunciato troppo presto

Phil Spencer, capo della divisione Xbox, ha parlato durante l’E3 2017 di Los Angeles della cancellazione di Scalebound. Spencer ha spiegato che l’annuncio del gioco è arrivato troppo presto quando il progetto era ancora in fase embrionale creando aspettative nei giocatori che né Microsoft e né Platinum Games erano sicure di mantenere. Lo sviluppo del gioco ha quindi ricevuto appena dopo l’annuncio una grande pressione.

Spencer ha poi parlato del mercato giapponese affermando che il successo di Nintendo Switch ha portato i giocatori giapponesi di nuovo su console. La sua speranza è che tutto il Giappone possa aprirsi maggiormente al resto del mondo prendendo come esempio il lavoro svolto da Hajime Tabata con Final Fantasy XV.

15 Commenti a “Phil Spencer: Scalebound è stato annunciato troppo presto”

  1. JanderSunstar on

    Ma che vuol dire? Sta ammettendo che sono dei patacca sia loro che la Platinum? Siccome la gente si aspettava un gran gioco ed eravamo sicuri che usciva una schifezza lo abbiamo cancellato? Ma che cavolo ha in testa questo qui? E poi che c'entra Switch? Avevano cancellato il gioco prima ancora che si conoscesse anche solo il nome ufficiale della console Nintendo, adesso stai a vedere che è colpa loro se hanno cancellato il gioco. Ma va va…

  2. glenkocco on

    che poi.. questo è indice della situazione di MS. Mica erano loro che presentavano solo giochi prossimi all'uscita? (crackdown e altri a parte :asd:)

    Hanno puntato moltissimo su Scalebound perché non avevano altro in mano, quindi ci sta di presentarlo prima del tempo. Non è una novità e si fa da molto (purtroppo). Ma cancellarlo boh.. non so veramente cosa ci guadagni. Se il gioco esce e piace, la gente si dimentica del passato e dello sviluppo lungo (vedasi TLG.. è uscito, è piaciuto, fine). Cancellarlo vuol dire che non dai nemmeno il beneficio del dubbio nè ai giocatori nè agli sviluppatori stessi. Oltre a perderci in immagine e perdere l'unica esclusiva interessante che hai in mano in questi anni di buio.

    I casi sono questi:

    РMS ̬ scema e avventata nelle decisioni

    – Platinum e MS hanno scazzato talmente forte da portare a cancellare il progetto (magari perché platinum stessa non ci stava più a sviluppare in condizioni non buone causate dalla gestione MS)

    – Lo sviluppo era davvero cagoso e pieno di problemi senza via di uscita.

    io punto sulla seconda ipotesi. Per me MS ha imposto delle condizioni di lavoro insostenibili per i Platinum che han scazzato. Che poi, è lo stesso che è successo con il remake di Phantom Dust.. quindi non una cosa così improbabile. Tipo "aggiungete un multiplayer in qualche modo a Scalebound, ma non vi do più soldi né più tempo per farlo" (più o meno come è andata con PD) :asd:

    Se no non si spiega

  3. Claudio "Evil_Sephiroth" Perfler on

    Secondo me è una situazione più complessa in cui MS non pensava di trovarsi e arriva da più lontano.MS mi pare chiaro avesse deciso da tempo di rivitalizzare un po' il gaming su PC, preoccupata di perdere terreno dove era pressochè monopolista (i giochi disponibili per Linux e OSX sono aumentati parecchio negli anni).Su Windows 10 è arrivata a proporre il gaming mode (cosa che non aveva fanno ne nel 7 ne nell'8) quindi volendo chiaramente identificare Windows 10 come la piattaforma PC per i giocatori.Il problema nasce qui.Decidendo di rendere disponibili tutti i propri giochi su PC ha creato una grossa lacuna.-Sappiamo bene che è facile che un giocatore PC abbini al proprio computer anche una console per giocare più rilassato o semplicemente ai titoli che su PC non esconoCon la manovra di MS di fatto hanno reso inutile la scelta di Xbox a chi a un PC abbastanza veloce per giocare-Allo stesso tempo (ed è qui che forse MS è stata presa in contropiede) molti third party come Ubisoft hanno iniziato a far uscire i propri titoli anche su PC in tempi brevi rispetto all'uscita console e si è creata una situazione in cui molti si sono chiesti :"perchè devo prendere questo multi, o questo gioco con l'online e pagarmi il gold per giocarlo in multiplayer?"-Il risultato è stato anche che Xbox è meno scelta come console da affiancare al PC perchè i giochi escono anche su PC e allora si affianca PS o Nintendo perchè hanno titoli che non usciranno mai su Computer.Bisogna anche considerare che non è vero che il giocatore PC gioca o al massimo su PC da 1200+ euro o niente, anzi le percentuali più alte sono di persone che giocano con settaggi bassi.Gli engine nuovi scalano molto bene e non è assurdo pensare che si possa giocare a titoli attuali anche con settaggi molto bassi (inferiori alla qualità console).Sono tutte vendite in meno

  4. glenkocco on

    Secondo me è una situazione più complessa in cui MS non pensava di trovarsi e arriva da più lontano.

    MS mi pare chiaro avesse deciso da tempo di rivitalizzare un po' il gaming su PC, preoccupata di perdere terreno dove era pressochè monopolista (i giochi disponibili per Linux e OSX sono aumentati parecchio negli anni).

    Su Windows 10 è arrivata a proporre il gaming mode (cosa che non aveva fanno ne nel 7 ne nell'8) quindi volendo chiaramente identificare Windows 10 come la piattaforma PC per i giocatori.

    Il problema nasce qui.

    Decidendo di rendere disponibili tutti i propri giochi su PC ha creato una grossa lacuna.

    -Sappiamo bene che è facile che un giocatore PC abbini al proprio computer anche una console per giocare più rilassato o semplicemente ai titoli che su PC non escono

    Con la manovra di MS di fatto hanno reso inutile la scelta di Xbox a chi a un PC abbastanza veloce per giocare

    -Allo stesso tempo (ed è qui che forse MS è stata presa in contropiede) molti third party come Ubisoft hanno iniziato a far uscire i propri titoli anche su PC in tempi brevi rispetto all'uscita console e si è creata una situazione in cui molti si sono chiesti :"perchè devo prendere questo multi, o questo gioco con l'online e pagarmi il gold per giocarlo in multiplayer?"

    -Il risultato è stato anche che Xbox è meno scelta come console da affiancare al PC perchè i giochi escono anche su PC e allora si affianca PS o Nintendo perchè hanno titoli che non usciranno mai su Computer.

    Bisogna anche considerare che non è vero che il giocatore PC gioca o al massimo su PC da 1200+ euro o niente, anzi le percentuali più alte sono di persone che giocano con settaggi bassi.

    Gli engine nuovi scalano molto bene e non è assurdo pensare che si possa giocare a titoli attuali anche con settaggi molto bassi (inferiori alla qualità console).

    Sono tutte vendite in meno

    si, ma come porta questo a cancellare scalebound? per me il problema non è così ampio, ma proprio tra MS e Platinum e lo sviluppo del gioco (paletti imposti, budget, tempo ecc)

  5. Evil_Sephiroth on

    Mmmh secondo me é proprio una conseguenza del disinteresse (o meglio scarso interesse) agli aspetti importanti del mondo console da parte di MS.

    Non lo hanno capito ancora secondo me che hanno fatto scelte corrette in generale ma sbagliate per xbox.

    Ip fatto di avere sempre meno esclusive solo sulla loro console ne é un segno.

    Probabilmente il gioco platinum é stato sacrificato anche perché sarebbe stato solo xbox (difficilmente lo avrebbero fatto anche per pc) e quindi interessava meno MS

  6. MmK83 on

    si, ma come porta questo a cancellare scalebound? per me il problema non è così ampio, ma proprio tra MS e Platinum e lo sviluppo del gioco (paletti imposti, budget, tempo ecc)

    Per quanto il discorso di Evil sia giusto la cancellazzione di Scalebound imho va solo ricercata nel fatto che il gioco a conti fatti era mediocre…non è piaciuto.

    Il settore gaming di MS (preciso > GAMING) non se la passa così bene come MS o Phil vogliono farci credere aka lo hanno cancellato per non buttare altri soldi in un prodotto fail.

    Ribadisco ancora una volta che la SH dietro Scalebound ha partorito diversi giochi di dubbio appell…nel senso che o ti piacevano o ti facevano cagare a spruzzo senza manco dire (a chi non piacevano) "vabbe me lo gioco quando costa poco".Io sono tra quelli a cui bayonetta ha fatto pettare alla grandissima.Imho per quanto abbiano senza dubbio perso la faccia nel "cancellare una esclusiva" Phil lo stimo per questa scelta perchè ha avuto i coglioni di cancellare un gioco che probabilmente era brutto anche se esclusivo. (punto)

  7. MmK83 on

    A vederli crackdown e phantom pain fanno decisamente più pena di scalebound eppure sono ancora li

    Perchè probabilmente cancellare anche questi avrebbe fatto chiudere letteralmente il settore videogames di MS.

    Che poi indipendemente dalla qualità finale di Crackdown 3…ma diciamocelo…ma chi è mai fregato nulla di Crackdown?I primi quanto hanno venduto?Io anche quando ero su 360 (ho il primo gioco regalato dal live) mi sono sempre cagato poco questo titolo nonostante fosse esclusiva perchè l'ho sempre visto come il "GTA ignorante"…una sorta di Saints Row.

    Tutto l'hype per Crackdown 3 non è nato per il titolo a se come "qualità" o "spessore della trama" ma è nato solo perchè si sono tutti fappati quando hanno fatto vedere che "veniva usato il cloud"…ma il gioco in se quale tiro ha realmente nella community?Ma secondo voi c'è qualcuno nel mondo che comprerà One X per Crackdown 3?Ma seriamente? :asd:

  8. glenkocco on

    A vederli crackdown e phantom pain fanno decisamente più pena di scalebound eppure sono ancora li

    beh, ma phantom dust non è il remake che doveva uscire, quello è stato cancellato e poi han tirato fuori il "remaster" dell'originale. ma comuqneu, innegabile che scalebound sarebbe stato meglio di tutti :asd:

    il problema è che probabilmente non avrebbe venduto una cippa (prodotto Platinum su ONE, figurati).

  9. glenkocco on

    Mmmh secondo me é proprio una conseguenza del disinteresse (o meglio scarso interesse) agli aspetti importanti del mondo console da parte di MS.

    Non lo hanno capito ancora secondo me che hanno fatto scelte corrette in generale ma sbagliate per xbox.

    Ip fatto di avere sempre meno esclusive solo sulla loro console ne é un segno.

    Probabilmente il gioco platinum é stato sacrificato anche perché sarebbe stato solo xbox (difficilmente lo avrebbero fatto anche per pc) e quindi interessava meno MS

    può essere si. ma io vedo proprio un problema tra le due parti.

    comunque NIer è uscito su PC e MS fa tutto Xbox e W10.. quindi poteva tranquillamente uscire su PC

  10. 3ff3 on

    Per quanto il discorso di Evil sia giusto la cancellazzione di Scalebound imho va solo ricercata nel fatto che il gioco a conti fatti era mediocre…non è piaciuto.

    Il settore gaming di MS (preciso > GAMING) non se la passa così bene come MS o Phil vogliono farci credere aka lo hanno cancellato per non buttare altri soldi in un prodotto fail.

    Ribadisco ancora una volta che la SH dietro Scalebound ha partorito diversi giochi di dubbio appell…nel senso che o ti piacevano o ti facevano cagare a spruzzo senza manco dire (a chi non piacevano) "vabbe me lo gioco quando costa poco".Io sono tra quelli a cui bayonetta ha fatto pettare alla grandissima e non sento minimamente il "peso" di non averlo giocato.

    L'unico gioco decente lo hanno tirato fuori adesso con Nier Automata…e non essendo un tripla A…il sentore è che sia stato anche una botta di culo casuale nell'indovinare diverse cose :asd:.

    Imho per quanto abbiano senza dubbio perso la faccia nel "cancellare una esclusiva" Phil lo stimo per questa scelta perchè ha avuto i coglioni (letteralmente) di cancellare un gioco che probabilmente era brutto anche se esclusivo. (punto)

    PS : Ma li avete visti i gameplay dell'alpha?Daje…ma che cagata bullshit era quel gioco? :asd:

    Mah dire che abbiano fatto solo Nier automata (bellissimo secondo me) come gioco decente mi pare un po troppo…cito Vanquish e i due Bayonetta come esempio….

  11. KojimaSan on

    ..PS : Ma li avete visti i gameplay dell'alpha?Daje…ma che cagata bullshit era quel gioco? :asd:

    Più che altro negli scontri a terra il drago sembrava un pollo ruspante:add:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.