Norman Reedus e Jordan Vogt-Roberts parlano di Death Stranding

Norman Reedus e Jordan Vogt-Roberts hanno parlato recentemente di Death Stranding, la nuova opera di Hideo Kojima ancora avvolta nel mistero.

In un’intervista Reedus ha elogiato Kojima definendolo un genio:

“‘Io dicevo: Ah, quindi giocheranno il mio personaggio?’ E lui rispondeva: ‘No, loro sono te. Li faremo piangere così come fai tu’. E io: ‘Ma di che stai parlando? È un videogioco’.

Il concept è avanti nel tempo. Invece di eliminare chi si trova attorno a te, si tratta di riunire tutti. È un gioco molto positivo, ma spaventoso e deprimente allo stesso tempo. È come un film nuovo, non ho mai visto prima d’ora ciò che stiamo facendo. C’è molto altro. È complicato, un gioco folle e complicato. Ho imparato molto sui videogiochi lavorandoci.”

Anche Jordan Vogt-Roberts, regista di Kong: Skull Island e del film di Metal Gear (se mai si farà), ha speso elogi per la nuova creazione di Kojima. Il regista ha addirittura avuto la possibilità di giocare a Death Stranding. affermando che il mondo è di un livello superiore:

“Ricordate quando (Mad Max) Fury Road vi ha fatto esplodere il cervello ma vi ha fatto anche chiedere (nel senso più buono) “come diavolo è possibile che questo miracolo esista? VOI NON SIETE Pronti!”


Dal leggendario autore Hideo Kojima, ecco la nuovissima esperienza di gioco per PlayStation®4 che sfida ogni definizione di genere. Affronta un mondo completamente trasformato dal Death Stranding. Trasporta i frammenti disconnessi del nostro futuro e parti per un viaggio per ricostruire, passo dopo passo, il mondo andato in frantumi. Con la partecipazione di Norman Reedus, Mads Mikkelsen, Léa Seydoux e Lindsay Wagner.

Death Stranding è un videogioco del genere , sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Death Stranding è il 8 novembre 2019 per Playstation 4.

Un Commento a “Norman Reedus e Jordan Vogt-Roberts parlano di Death Stranding”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.