No Man’s Sky – Video e dettagli del Foundation Update

Hello Games ha rivelato tutti i dettagli riguardanti l’atteso Foundation Update di No Man’s Sky previsto per questa settimana.

L’aggiornamento introduce tre modalità di gioco: Normal Mode che offre l’esperienza esplorativa che tutti noi conosciamo; Creative Mode permette ai giocatori di esplorare l’universo senza limiti con la possibilità di costruire una grande base; Survival Mode che offre una sfida decisamente più interessante.

I pianeti potranno essere rivendicati così da costruirvi una base utilizzando degli elementi modulari e una serie di decorazioni. I pianeti potranno essere occupati dalle forme di vita aliene che potranno essere reclutate, inoltre ci sarà il teletrasporto istantaneo alle stazioni spaziali e alle basi costruite. Nelle basi sarà possibile coltivare delle piante così da ottenere le risorse, inoltre l’aggiornamento introdurrà dieci nuovi tipi di piante.

Si potranno costruire nuovi oggetti sui pianeti come mietitrici automatiche per ottenere risorse, punti di riferimento per segnalare i luoghi già visitati, terminali di comunicazione per lasciare messaggi ad altri esploratori, scanner per rilevare la presenza di upgrade, depositi minerari, e basi non ancora occupate.

Si potranno acquistare le navi cargo Freighters con tanto di possibilità di richiamarle in qualsiasi momento così da accedere a grandi quantità di risorse. Ogni nave Freighters sarà personalizzabile e sarà possibile reclutare gli alieni così da formare l’equipaggio.

L’aggiornamento introduce anche nuovi tipi di tecnologia da craftare. Anche l’interfaccia è stata rivista con un Menu ad accesso rapido per l’equipaggiamento, simboli dedicati a ogni risorsa, indicatori sulle navicelle che segnalano attività pirata e non solo. Infine da segnalare l’introduzione del motion blur e del temporal anti-aliasing tra le opzioni grafiche oltre agli algoritmi che generano il pianeta rivisti così da creare conformazioni più variegate.

Hello Games ribadisce che questo è solo l’inizio per No Man’s Sky, in futuro ci saranno tanti altri aggiornamenti. Trovate il changelog completo del Foundation Update qui.


No Man’s Sky è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di No Man’s Sky è il 9 agosto 2016 per Playstation 4.

18 Commenti a “No Man’s Sky – Video e dettagli del Foundation Update”

  1. Dimitri136 on

    Un gioco presentato male, peccato…ha un enorme potenziale, potrebbero aggiornarlo per un paio di anni ed espanderlo parecchio,  ma sarebbe dovuto uscire a 20€ per creare una piccola fan base e poi piano piano aggiungere nuove componenti. Dovevano fare una specie di early access con un prezzo ragionevole perché 60€ per un beta monca hanno ucciso il gioco (e forse anche il team).

  2. glenkocco on

    il problema di questo gioco è stato Sony. Ha tolto dalla mente di tutti che questo gioco fosse un INDIE grazie al marketing e alla versione retail, il prezzo, poi, ha fatto il resto. Se fosse costato il giusto (mangari anche solo in DD come quasi tutti gli indie), non sarebbe stato così brutalmente (e giustamente) criticato. E' stato messo davanti agli occhi di tutti come un Tripla A, quindi la gente si aspetta quello, soprattuttto se non conosci il background del titolo.

  3. Sid on

    il problema di questo gioco è stato Sony. Ha tolto dalla mente di tutti che questo gioco fosse un INDIE grazie al marketing e alla versione retail, il prezzo, poi, ha fatto il resto. Se fosse costato il giusto (mangari anche solo in DD come quasi tutti gli indie), non sarebbe stato così brutalmente (e giustamente) criticato. E' stato messo davanti agli occhi di tutti come un Tripla A, quindi la gente si aspetta quello, soprattuttto se non conosci il background del titolo.

    Figurati, per me la "eccessiva" (nel senso più di quella che meritasse) merda che ha ricevuto è stata dovuta al fatto che sia esclusiva Sony.

    Personalmente parlando, ha invece poca colpa la Sony. Direi un 70-30 per hello

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

  4. glenkocco on

    Figurati, per me la "eccessiva" (nel senso più di quella che meritasse) merda che ha ricevuto è stata dovuta al fatto che sia esclusiva Sony.

    Personalmente parlando, ha invece poca colpa la Sony. Direi un 70-30 per hello

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

    non è per via dell'esclusiva, ma per via di come lo hanno venduto

  5. The_WLF on

    Preso al day one con un esborso reale irrisorio, giocato per una quindicina di giorni anche con piacere, ma onestamente l'offerta era nettamente sproporzionata al costo reale. Il silenzio colpevole (ma per certi versi comprensibile) di Hello Games durato settimane non è certo servito a iniettare la fiducia necessaria al gioco, che infatti ho dato via non rimettendoci neppure un Euro finchè aveva ancora un minimo di appeal. Peccato davvero ,visto che come dite ha un potenziale assurdo che però è sfuggito di mano al team: 20 Euro sarebbe stato il suo prezzo, a patto però di avere chiaro fin da subito un calendario dei vari update. Sarebbe stato più onesto nei confronti del consumatore che, giustamente, una volta sentitosi preso in giro ha avuto tutto il diritto di lamentarsi e sfanculare tutto. Male che vada si recupererà a due spiccioli (tanto il prezzo è già crollato) una volta usciti tutti gli aggiornamenti…

  6. Dimitri136 on

    Preso al day one con un esborso reale irrisorio, giocato per una quindicina di giorni anche con piacere, ma onestamente l'offerta era nettamente sproporzionata al costo reale. Il silenzio colpevole (ma per certi versi comprensibile) di Hello Games durato settimane non è certo servito a iniettare la fiducia necessaria al gioco, che infatti ho dato via non rimettendoci neppure un Euro finchè aveva ancora un minimo di appeal. Peccato davvero ,visto che come dite ha un potenziale assurdo che però è sfuggito di mano al team: 20 Euro sarebbe stato il suo prezzo, a patto però di avere chiaro fin da subito un calendario dei vari update. Sarebbe stato più onesto nei confronti del consumatore che, giustamente, una volta sentitosi preso in giro ha avuto tutto il diritto di lamentarsi e sfanculare tutto. Male che vada si recupererà a due spiccioli (tanto il prezzo è già crollato) una volta usciti tutti gli aggiornamenti…

    Che poi non capisco perché non dire ovunque che stavano arrivando nuove modalità e elementi nel gioco, questo avrebbe forse convinto la gente a tenere il gioco o forse comprarlo. Troppo rumore prima e troppo silenzio dopo quando andava "difeso".

  7. The_WLF on

    Che poi non capisco perché non dire ovunque che stavano arrivando nuove modalità e elementi nel gioco, questo avrebbe forse convinto la gente a tenere il gioco o forse comprarlo. Troppo rumore prima e troppo silenzio dopo quando andava "difeso".

    Beh per come la vedo io sarebbe sembrata solo una scusa di facciata: visto lo stato in cui gravava il gioco al day one, sempre se rapportato al prezzo AAA a cui veniva proposto sia chiaro, simili aggiornamenti avrebbero dovuto essere rilasciati a non più di una settimana dal lancio. Uscirsene così, tra l'altro dopo mesi di silenzio (il gioco è uscito ad agosto, non dimentichiamolo), restituisce quasi l'impressione che abbiano sfruttato gli introiti del debutto per finanziare gli sviluppi futuri. Il che mi potrebbe stare bene se fosse un indie davvero autoprodotto, ma visto che alle spalle c'è comunque stato un grosso publisher come Sony mi sarei aspettato una gestione migliore della situazione…

  8. Dimitri136 on

    Beh per come la vedo io sarebbe sembrata solo una scusa di facciata: visto lo stato in cui gravava il gioco al day one, sempre se rapportato al prezzo AAA a cui veniva proposto sia chiaro, simili aggiornamenti avrebbero dovuto essere rilasciati a non più di una settimana dal lancio. Uscirsene così, tra l'altro dopo mesi di silenzio (il gioco è uscito ad agosto, non dimentichiamolo), restituisce quasi l'impressione che abbiano sfruttato gli introiti del debutto per finanziare gli sviluppi futuri. Il che mi potrebbe stare bene se fosse un indie davvero autoprodotto, ma visto che alle spalle c'è comunque stato un grosso publisher come Sony mi sarei aspettato una gestione migliore della situazione…

    Secondo me il gioco era pensato così: una base da espandere, ma il prezzo ha rovinato tutto. Però, contrariamente a quello che hanno fatto e nonostante il danno iniziale, avrei comunque fatto sapere agli utenti che il gioco era solo ai suoi inizi e che si sarebbe "espanso" considerevolmente. Continua a non valere 60€, ma con gli sconti, e con magari la condivisione, un pensierino lo si può fare.

  9. The_WLF on

    Secondo me il gioco era pensato così: una base da espandere, ma il prezzo ha rovinato tutto. Però, contrariamente a quello che hanno fatto e nonostante il danno iniziale, avrei comunque fatto sapere agli utenti che il gioco era solo ai suoi inizi e che si sarebbe "espanso" considerevolmente. Continua a non valere 60€, ma con gli sconti, e con magari la condivisione, un pensierino lo si può fare.

    Ma infatti già si trova a prezzi stracciati: ad inizio 2017 si troverà di sicuro a 19,90, il prezzo che avrebbe dovuto avere sin dall'inizio. E a quel punto non escludo di riprenderlo e godermelo in un forma decisamente più completa… 🙂

  10. glenkocco on

    Sonha proprio cagato fuori dal vaso con sto gioco :asd: Spero per Hello Games (nome meno originale della storia penso :asd:) che riescano a supportarlo come dio comanda per non perdere del tutto la faccia

  11. Sid on

    non è per via dell'esclusiva, ma per via di come lo hanno venduto

    Come se fosse il primo gioco che disattende le attese. La pioggia di merda eccessiva che si è presa secondo ne nasce che dietro c'era Sony, imho

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

  12. glenkocco on

    Come se fosse il primo gioco che disattende le attese. La pioggia di merda eccessiva che si è presa secondo ne nasce che dietro c'era Sony, imho

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

    naa, è per COME Sony ha gestito la cosa. Fosse stato venduto a 20-30€ senza spacciarlo per tripla A non avrebbe preso tutta la pioggia di merda che ha preso.

  13. The_WLF on

    Come se fosse il primo gioco che disattende le attese. La pioggia di merda eccessiva che si è presa secondo ne nasce che dietro c'era Sony, imho

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

    Quoto Glen alla grande: non mi puoi spacciare e vendere per tripla A una roba totalmente in divenire come NMS. O per lo meno, lo puoi anche fare, ma almeno sii chiaro e non far rilasciare a Murray dichirazioni fasulle in merito ai reali contenuti del gioco. E lo dico da acquirente al day one, sia chiaro…

  14. Sid on

    Boh non sono tanto d'accordo. Fosse stato multipiattaforma secondo me non avrebbe preso una shitstorm di ste dimensioni;addirittura minacce di morte.

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

  15. glenkocco on

    Boh non sono tanto d'accordo. Fosse stato multipiattaforma secondo me non avrebbe preso una shitstorm di ste dimensioni;addirittura minacce di morte.

    Inviato da stocazzo utilizzando Tapatalk

    perchè se fosse stato multi non sarebbe stato venduto da tripla A a prezzo (quasi) pieno

  16. LucaS93 on

    Della questione prezzo ne parlammo già ai tempi della review. Indie non deve per forza significare 20 euro. Ci sono indie come Wasteland e Divinity prezzati a 40 euro. Secondo me NMS si doveva posizionare in questa fascia.

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

  17. glenkocco on

    Della questione prezzo ne parlammo già ai tempi della review. Indie non deve per forza significare 20 euro. Ci sono indie come Wasteland e Divinity prezzati a 40 euro. Secondo me NMS si doveva posizionare in questa fascia.

    Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk

    dipende da come sono realizzati. NMS è un indie creato da 4 persone e il risultato si è visto. Spacciarlo per tripla A con prezzo assurdo è stato l'errore di Sony. 39,90 è il massimo a cui potevano sperare di venderlo per via di tutto il marketing, il retail ecc.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.