Nintendo: cambio di politica sui loot box

L’industria videoludica sembra aver preso una decisione ferma nei confronti dei loot-box: Nintendo ha infatti annunciato che a breve introdurrà “l’imposizione” per le aziende terze, di informare sulle probabilità di ottenimento degli oggetti dai loot-box, in modo da rendere gli acquirenti più coscienti ed informati. Sulla stessa linea d’onda, anche Sony e Microsoft, i quali sembrerebbero tenedere sulla stessa “linea dura”.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.