Microsoft sta cercando di acquistare nuove esclusive Xbox One secondo uno sviluppatore

Un membro dello studio di sviluppo danese Flashbulb Games ha rivelato sul forum di ResetEra che Microsoft sta cercando di acquistare nuove esclusive per Xbox One tra i giochi indie e i tripla AAA dei publisher third party. Lo sviluppatore non è entrato nei dettagli, ma si è detto sicuro di questa informazione.

10 Commenti a “Microsoft sta cercando di acquistare nuove esclusive Xbox One secondo uno sviluppatore”

  1. glenkocco on

    beh è uno scenario più che verosimile (per altro già in atto da molto tempo con le esclusive temporali). MS non ha più esclusive nè tantomeno studi interni che le faccia tolti i soliti che fanno i soliti titoli. Le soluzioni sono 2: comprarsi nuovi team o pagare third perchè gli faccia un'esclusiva. E fanno bene a fare entrambe le cose.

  2. Claudio "Evil_Sephiroth" Perfler on

    Il problema è che lo puoi fare se hai venduto il doppio degli avversari, ad oggi AAA che si priverebbero del venduto Sony sarebbero pochissimi.

    Se Sony aprisse il portafoglio sarebbe più facile vedere il contrario.

    Inoltre One X è ben più ingombrante di Pro sul frammentare l’istallato come idea nelle SH dato che il gioco deve decisamente essere più diverso fra le due rispetto a un ps4-ps4 pro.

    Secondo me mentre per le SH ps4pro+ps4 sono la stessa console a livello di sviluppo e spesa per sviluppare, nel caso di ONE-One X sono per gli sviluppatori due realtà simili ma diverse.

  3. glenkocco on
    Kassandro

    Non hanno tempo per presentare nuove ip in tempo brevi.
    L unica è aprire il portafoglio

    non è solo il tempo, è proprio a chi farle fare il problema. Hanno due studi in croce sempre impegnati nelle stesse cose. anche avessero tempo, non possono per motivi fisici proprio avere un parco titoli variegato.

  4. Macchiaiolo on
    glenkocco

    non è solo il tempo, è proprio a chi farle fare il problema. Hanno due studi in croce sempre impegnati nelle stesse cose. anche avessero tempo, non possono per motivi fisici proprio avere un parco titoli variegato.

    Ma poi non ne vedo sinceramente il problema, potrebbero tranquillamente smantellare gli studi interni e limitarsi a stipendiare studi esterni.
    Guarda in casa Sony, i migliori giochi 2017 (universalmente non miei personali, che poi caso strano coincidono) sono Nier Automata e Persona 5, ossia 2 terze parti.

  5. donFotter on

    Stanno facendo un grosso lavoro dietro le quinte, speriamo che rilanci in grande stile il brand Xbox. Mi aspetto un 2018 lato Xbox pieno di sorprese!

  6. Claudio "Evil_Sephiroth" Perfler on

    2018 non credo, non avrebbero manco tempo di generare Hype, anche perchè il 2018 da parte Sony è enorme.

    Credo più a un 2019

  7. Kassandro on

    Grossi titoli da comprare non ce ne sono.

    Potranno fare qualche accordo tipo Tomb Rider, che ha fatto più male che bene.

    Sony ha una armata di grandi giochi in arrivo e chissà che non annunci pure altro.

    I team interni sfornano i giochi migliori (e più redditizi), uncharted e horizon su tutti

  8. glenkocco on
    Kassandro

    Grossi titoli da comprare non ce ne sono.

    Potranno fare qualche accordo tipo Tomb Rider, che ha fatto più male che bene.

    Sony ha una armata di grandi giochi in arrivo e chissà che non annunci pure altro.

    I team interni sfornano i giochi migliori (e più redditizi), uncharted e horizon su tutti

    beh ma non si sa nemmeno cosa stanno facendo tutti i third dietro le quinte. tutti staranno lavorando a qualcosa, e qualcosa di buono ci sarà da comprare :asd:

  9. Kassandro on
    glenkocco

    beh ma non si sa nemmeno cosa stanno facendo tutti i third dietro le quinte. tutti staranno lavorando a qualcosa, e qualcosa di buono ci sarà da comprare :asd:

    Basta che venga portato a termine però :asd:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.