Microsoft rinnova il marchio Scalebound, lo sviluppo è passato a un altro team? [Aggiornata]

Credevamo di non tornare più a parlare di Scalebound dopo la cancellazione, eppure a un mese di distanza dall’E3 2017 di Los Angeles eccoci qui di nuovo a parlare del gioco. Il tutto è partito da un insider di nome X-Rays che ha riferito che lo sviluppo del gioco è passato a un team di sviluppo vicino a Microsoft con i lavori ripartiti dalle fondamenta. Si prevedono dunque tempi di sviluppo molto lunghi, ma X-Rays assicura che nuove informazioni potrebbero arrivare presto (E3 2017, ndr). A rafforzare queste voci è anche il rinnovo del trademark di Scalebound da parte di Microsoft avvenuto di recente.

[Aggiornamento] Jez Corden di Windows Central ha verificato la notizia tramite le sue fonti smentendo quanto dichiarato da X-Rays. Scalebound non è in sviluppo né presso un team interno di Microsoft e né presso un team esterno. Corden si è rivelato in passato molto affidabile, di conseguenza possiamo prendere le sue dichiarazioni per vere.

18 Commenti a “Microsoft rinnova il marchio Scalebound, lo sviluppo è passato a un altro team? [Aggiornata]”

  1. glenkocco on

    Da un lato sarebbe buona cosa per MS, dall'altro ci sono un paio di problemi:

    – possibile che MS non sappia cosa avverrà nella sua azienda a 6 mesi di distanza? voglio dire. Annunci al mondo che lo cancelli a gennaio per poi riprendere lo sviluppo 4 o 5 mesi dopo? Sarebbe, in caso fosse vero, l'ennesima prova dei problemi di MS nella gestione del mondo xbox.

    – dare a qualcun altro (che poi a chi? se è uno studio vicino a MS, chi potrebbe?) un prodotto Platinum beh.. non dico FAIL annunciato, ma il combat-system, cuore del gioco, non sarà mai dello stesso valore. Dall'altra, però, la "massa" di cui si parla sempre magari neanche ci farebbe caso se il prodotto fosse confezionato bene.

    Io personalmente ci credo poco, ma vedremo.

  2. Sid on

    Questo è il minchione che sparlava di GPU nascosta di ONE e dual line, e altre fregnacce. Non ne hai mai azzeccata una. E' italiano, e già questo dice tutto.

    E' solo un fanboy MS, infatti spesso scredita SONY.

  3. LucaS93 on

    Ma infatti ragazzi è un rumour grosso quanto l'universo. Già in passato ho evitato di scrivere news provenienti da questo pseudo insider (che tra l'altro è pure italiano) proprio perché poco affidabile. L'unico motivo che mi spinto a scrivere la news è stato il rinnovo del marchio, altrimenti avrei evitato anche questa volta.

  4. MmK83 on

    Hanno già smentito tutto…soz.

    Peccato…non tanto per il gioco di cui non mi fregava na ceppa quanto perchè era divertente parlarne :asd:

    Jez Corden: Scalebound non è in sviluppo, né all'interno di Microsoft, né presso team esterni

  5. KojimaSan on

    E dopo oggi direi di tornare a evitare il signor X-Rays :asd:

    Il signor X-Rays si sarà esposto più del normale ad una doccia di X-Rays da trovarsi trasformato in una copia di Phil 1:1 talmente eccitato da titillarsi i capezzoli e sparare minchiate:asd:

  6. adenosina on

    Hanno già smentito tutto…soz.

    Peccato…non tanto per il gioco di cui non mi fregava na ceppa quanto perchè era divertente parlarne :asd:

    che super cazzola, già vedevo uomini verdi sgrillettarsi come quindicenni arrapati

    Alla prossima Thats all Folks

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.