La beta di H1Z1: Battle Royale raggiunge 1.5 milioni di utenti

Daybreak Game Company ha annunciato che l’open beta di H1Z1: Battle Royale ha raggiunto la bellezza di 1.5 milioni di utenti in soli due giorni. Il pubblico ha insomma accolto calorosamente il padre del genere dei battle royale.


H1Z1 è un videogioco del genere sviluppato da per .

La data di uscita di H1Z1 è il 31 dicembre 2015 per Playstation 4.

15 Commenti a “La beta di H1Z1: Battle Royale raggiunge 1.5 milioni di utenti”

  1. Prinzilabelva on

    Provate due partite, premetto che è il mio primo Battle Royale. In una parola? OSCENO. Cioè, non riesco a capire come sia possibile che a qualcuno piaccia questo "genere". Lasciando stare il profilo tecnico e sonoro, in cui sia palesemente tornati alla generazione passata, sia per quello che riguarda la grafica pura sia per quello che riguarda le animazioni e tutto il resto, è proprio la parte giocata ad essere indecente. La mappa si stringe e tu devi trovare il modo di sopravvivere per essere l'ultimo a restare in gioco. E ci sta. Minuti interi a vagare per la mappa, che definire spoglia e fare un complimento, in cerca di equipaggiamento o un buon posto e poi bon. Arriva uno da dietro che ti accoppa e finisce la partita. FINE. Nessun obiettivo, nessuna progressione, nessun punteggio di morti e uccisioni. Non si sbloccano armi o abilità, ma solo vestiti e roba estetica. Questa cosa è la tipica moda del momento. Moda in cui il videogiocatore medio o "nabbo", non ha voglia di stare lì a farsi il culo per sbloccare armi forti o salire di livello per raggiungere un determinato obiettivo o sbloccare una determinata mappa o personalizzazione dell'arma (mirini, silenziatori ecc). Manca totalmente la progressione. La domanda è: perchè una volta morto dovrei rigiocarci? E perchè una volta arrivato primo dovrei rigiocarci? No, perchè qui il giocare proprio non ha motivo eh. E' semplicemente un tutti vs tutti dei vari cod e bf, solo con un infinità di variabili in meno. Cioè lì almeno quando finisci la partita hai delle statistiche con cui confrontarti (punti, ucc/morti, sfide ecc) e non passi minuti interi a girare sperando di trovare un arma con cui ti trovi bene (quando in un gioco normale la scegli perchè l'hai sbloccata facendo XP). Con la paura che una alle spalle ti secchi, rendendo INUTILI i tuoi minuti giocati. Lasciando poi perdere tutto quello che passa in mezzo, come le animazioni da ps2, le armi con rinculo inventato e in generale un realismo che fa di puzzle bubble un gioco più realistico di questo. Tutto facilissimo ed immediato ma dalla profondità inesistente. In poche parole:

    una delle esperienze videoludiche peggiori della mia vita

  2. LucaS93 on
    Prinzilabelva

    Provate due partite, premetto che è il mio primo Battle Royale. In una parola? OSCENO. Cioè, non riesco a capire come sia possibile che a qualcuno piaccia questo "genere". Lasciando stare il profilo tecnico e sonoro, in cui sia palesemente tornati alla generazione passata, sia per quello che riguarda la grafica pura sia per quello che riguarda le animazioni e tutto il resto, è proprio la parte giocata ad essere indecente. La mappa si stringe e tu devi trovare il modo di sopravvivere per essere l'ultimo a restare in gioco. E ci sta. Minuti interi a vagare per la mappa, che definire spoglia e fare un complimento, in cerca di equipaggiamento o un buon posto e poi bon. Arriva uno da dietro che ti accoppa e finisce la partita. FINE. Nessun obiettivo, nessuna progressione, nessun punteggio di morti e uccisioni. Non si sbloccano armi o abilità, ma solo vestiti e roba estetica. Questa cosa è la tipica moda del momento. Moda in cui il videogiocatore medio o "nabbo", non ha voglia di stare lì a farsi il culo per sbloccare armi forti o salire di livello per raggiungere un determinato obiettivo o sbloccare una determinata mappa o personalizzazione dell'arma (mirini, silenziatori ecc). Manca totalmente la progressione. La domanda è: perchè una volta morto dovrei rigiocarci? E perchè una volta arrivato primo dovrei rigiocarci? No, perchè qui il giocare proprio non ha motivo eh. E' semplicemente un tutti vs tutti dei vari cod e bf, solo con un infinità di variabili in meno. Cioè lì almeno quando finisci la partita hai delle statistiche con cui confrontarti (punti, ucc/morti, sfide ecc) e non passi minuti interi a girare sperando di trovare un arma con cui ti trovi bene (quando in un gioco normale la scegli perchè l'hai sbloccata facendo XP). Con la paura che una alle spalle ti secchi, rendendo INUTILI i tuoi minuti giocati. Lasciando poi perdere tutto quello che passa in mezzo, come le animazioni da ps2, le armi con rinculo inventato e in generale un realismo che fa di puzzle bubble un gioco più realistico di questo. Tutto facilissimo ed immediato ma dalla profondità inesistente. In poche parole:

    una delle esperienze videoludiche peggiori della mia vita

    guarda io inizialmente sui battle royale la pensavo come te, poi provai PUBG per l'hands-on e cambiai completamente idea. L'ansia di essere freddato da un momento all'altro mi investe non appena metto piede sulla mappa e a un certo punto rischio di diventare anche dipendente da questa continua sensazione di pericolo. Faccio un paragone con Battlefield che con questi giochi condivide solo la mappa grande. Con gli ultimi episodi (praticamente dal post Bad Company 2) mi annoio sempre perché sto interi minuti a camminare per poi essere ucciso dal cecchino di turno. Capita anche nei Battle Royale una cosa del genere, ma in Battlefield non ho quell'ansia e quella tensione perché so di poter respawnare subito dopo la morte.

  3. stefano.pet on
    LucaS93

    guarda io inizialmente sui battle royale la pensavo come te, poi provai PUBG per l'hands-on e cambiai completamente idea. L'ansia di essere freddato da un momento all'altro mi investe non appena metto piede sulla mappa e a un certo punto rischio di diventare anche dipendente da questa continua sensazione di pericolo. Faccio un paragone con Battlefield che con questi giochi condivide solo la mappa grande. Con gli ultimi episodi (praticamente dal post Bad Company 2) mi annoio sempre perché sto interi minuti a camminare per poi essere ucciso dal cecchino di turno. Capita anche nei Battle Royale una cosa del genere, ma in Battlefield non ho quell'ansia e quella tensione perché so di poter respawnare subito dopo la morte.

    Ecco questo è un fattore che non avevo ancora considerato e che peggiora ulteriormente la mia opinione su questo tipo di giochi. Mettiamo che ho la sfiga di spawnare nel posto sbagliato o che sono semplicemente nabbo: mi seccano instant e me ne sto nella schermata fino alla fine della partita. Bello, questo è giocare :asd:

  4. The_WLF on
    stefano.pet

    Ecco questo è un fattore che non avevo ancora considerato e che peggiora ulteriormente la mia opinione su questo tipo di giochi. Mettiamo che ho la sfiga di spawnare nel posto sbagliato o che sono semplicemente nabbo: mi seccano instant e me ne sto nella schermata fino alla fine della partita. Bello, questo è giocare :asd:

    Per me è proprio il contrario del concetto di sfida e divertimento: voglio perdere perchè sono scarso, non perchè fortunello joe è atterrato accanto al lanciarazzi, mentre io ho trovato solo un sacchetto di coriandoli. Poi, mancando la progressione, tanto vale giocare al solitario…

  5. stefano.pet on

    Un altro fenomeno nato (penso) con questi giochi che ho scoperto solo ieri (non so come lo chiamano i progamers): gente che segue le live mentre sta nella stessa partita dello streamer, guarda la posizione esatta, aspetta che il tizio sia a corto di risorse e lo va a uccidere, per lo più alle spalle. E questo più e più volte perchè "ci si fanno grasse risate". Ringrazio questo genere per aver attirato su di sé questo tipo di… "giocatori".

  6. Hikari90 on
    stefano.pet

    Ecco questo è un fattore che non avevo ancora considerato e che peggiora ulteriormente la mia opinione su questo tipo di giochi. Mettiamo che ho la sfiga di spawnare nel posto sbagliato o che sono semplicemente nabbo: mi seccano instant e me ne sto nella schermata fino alla fine della partita. Bello, questo è giocare :asd:

    In genere, per quel che so, appena muori esci e via con la prossima partita, non ci sono attese particolari. (PUBG e Fortnite dovrebbero essere così)
    Questa possiblità della 'partitella' on the fly attira in molti, se muori pazienza e cerchi un altra stanza.
    Anche a me il genere non piace, ho provato Fortnite e non mi sono particolarmente divertito ma posso capire l'appeal dell'adrenalina e la componente strategica del sapersi muovere per la mappa e sapere dove andare a cercare equip non sono cosi' irrilevanti come dicono i detrattori.

  7. LucaS93 on

    Dove spawnare lo decidi te visto che sei libero di decidere quando paracadutarti. Per come la penso io un po' di fortuna in ogni gioco (che sia un Battle royale o uno shooter più tradizione) ci vuole sempre, ma alla fine il più meritevole ha sempre la meglio. Come in FUT, puoi beccare tutti i campioni che vuoi, ma se poi non sai giocare puoi vincere una, due partite ma alla lunga prendi sempre le scoppole.

  8. Prinzilabelva on
    LucaS93

    guarda io inizialmente sui battle royale la pensavo come te, poi provai PUBG per l'hands-on e cambiai completamente idea. L'ansia di essere freddato da un momento all'altro mi investe non appena metto piede sulla mappa e a un certo punto rischio di diventare anche dipendente da questa continua sensazione di pericolo. Faccio un paragone con Battlefield che con questi giochi condivide solo la mappa grande. Con gli ultimi episodi (praticamente dal post Bad Company 2) mi annoio sempre perché sto interi minuti a camminare per poi essere ucciso dal cecchino di turno. Capita anche nei Battle Royale una cosa del genere, ma in Battlefield non ho quell'ansia e quella tensione perché so di poter respawnare subito dopo la morte.

    Situazione di pericolo? Ma se basta che ti metti in un angolo al centro della mappa e aspetti fino a quando non arriva la gente? E' di una noia mortale. Alle volte giri minuti interi senza beccare nessuno altre volte basta che ti arrivi uno da dietro e bon, partita finita. Risultato dei tuoi sforzi? Nulla, 30° posto. Bello :asd:. Ma metti anche che tra camperare e bravura riesci anche a vincere e poi? Cosa guadagni? E' il sistema di gioco più noioso che esista. Cioè, piuttosto che fare 1 ora a sta roba preferisco stare un ora a lanciare e riprendere il Leviatano I God of war :asd:. Almeno lì succede qualcosa :rotfl:

  9. Hikari90 on
    Prinzilabelva

    Situazione di pericolo? Ma se basta che ti metti in un angolo al centro della mappa e aspetti fino a quando non arriva la gente? E' di una noia mortale. Alle volte giri minuti interi senza beccare nessuno altre volte basta che ti arrivi uno da dietro e bon, partita finita. Risultato dei tuoi sforzi? Nulla, 30° posto. Bello :asd:. Ma metti anche che tra camperare e bravura riesci anche a vincere e poi? Cosa guadagni? E' il sistema di gioco più noioso che esista. Cioè, piuttosto che fare 1 ora a sta roba preferisco stare un ora a lanciare e riprendere il Leviatano I God of war :asd:. Almeno lì succede qualcosa :rotfl:

    Non funziona stando in un angolo al centro della mappa dall'inizio, ti ritrovi in 'end game' con un equip scarsissimo che neanche il fattore sorpresa può aiutarti a compensare.
    A parte che non è detto che l'area di gioco si restringa verso il centro quindi, ammesso (e non concesso) che il sistema di camperare dall'inizio funzioni, non hai modo di sapere dove camperare.
    Voglio dire, fosse quella la strategia vincente, tutti farebbero così, ma le meccaniche di gioco lo impediscono.

  10. Prinzilabelva on
    Hikari90

    Non funziona stando in un angolo al centro della mappa dall'inizio, ti ritrovi in 'end game' con un equip scarsissimo che neanche il fattore sorpresa può aiutarti a compensare.
    A parte che non è detto che l'area di gioco si restringa verso il centro quindi, ammesso (e non concesso) che il sistema di camperare dall'inizio funzioni, non hai modo di sapere dove camperare.
    Voglio dire, fosse quella la strategia vincente, tutti farebbero così, ma le meccaniche di gioco lo impediscono.

    In h1z1 si sa benissimo dov'è il centro eh, perchè il gas arriva in cerchio. E l'equipaggiamento che hai non fa poi tanto la differenza, dato che se uno ti arriva alle spalle anche con un cerino ti secca

  11. Hikari90 on
    Prinzilabelva

    In h1z1 si sa benissimo dov'è il centro eh, perchè il gas arriva in cerchio. E l'equipaggiamento che hai non fa poi tanto la differenza, dato che se uno ti arriva alle spalle anche con un cerino ti secca

    Capisco, qualcosa nella testa dei developer non ha funzionato evidentemente. PUBG e Fortnite non hanno di questi problemi fortunatamente.

  12. Prinzilabelva on
    Hikari90

    Capisco, qualcosa nella testa dei developer non ha funzionato evidentemente. PUBG e Fortnite non hanno di questi problemi fortunatamente.

    Infatti ho il presentimento di essermi avvicinato a questa nuova tipologia di giochi attraverso il suo elemento più brutto, ovvero h1z1 :asd:

  13. LucaS93 on
    Prinzilabelva

    Infatti ho il presentimento di essermi avvicinato a questa nuova tipologia di giochi attraverso il suo elemento più brutto, ovvero h1z1 :asd:

    Direi proprio di si [emoji23]
    Comunque ero il primo tra gli scettici sui BR, con PUBG ho compreso il fascino che hanno questi giochi. Sicuramente il successo è esagerato, ma sappiamo come funziona sul web.

    Inviato dal mio Honor 9 utilizzando Tapatalk

  14. Indiavolato92 on

    Ingiocabile, server una volte online e dieci offline, ritorno al menu dopo una morte troppo lento, matchmaking lento, matchmaking in gruppo con amici che ne mette due in una partita ed altri in un'altra, grafica da ps0, meccaniche di gioco lente.

    Torno su Fortnite, h1z1 rimandato…. forse.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.