Kingdom Come: Deliverance – Il nuovo trailer in attesa dei DLC

Warhorse Studios e Deep Silver hanno pubblicato oggi un nuovo trailer dell’acclamato RPG, Kingdom Come: Deliverance. Il famoso titolo finanziato grazie a Kickstarter ha visto finalmente la luce con l’uscita per PlayStation®4, PC e Xbox One il 13 Febbraio 2018. Oltre al video, gli sviluppatori hanno pubblicato la Patch 1.5 che ha portato l’RPG medievale a un nuovo livello.

Martin Fryvaldsky CEO presso Warhorse Studios: “Siamo tutti molto orgogliosi delle prestazioni del gioco e contenti dei feedback che riceviamo ogni giorno dai nostri fan. Con l’ultima patch stiamo migliorando ulteriormente il gioco e non vediamo l’ora che i giocatori possano provarla. I fan possono aspettarsi ulteriori novità sui nostri DLC in arrivo dopo l’E3! Contenuti che, noi in quanto squadra, non vediamo l’ora di portare ai giocatori!”
Con la patch di oggi i giocatori possono finalmente godere di un beneficio che le persone nel Medioevo hanno usato per alleviare le loro menti e assicurarsi che le loro anime potessero salire in cielo dopo la morte. Con una tassa alla chiesa, Henry può ora redimere via i suoi peccati. Ciò significa che la reputazione di Henry ora non costa poco! La Patch 1.5. è disponibile per PC, PlayStation®4 e Xbox One.

Il Creative Director, Daniel Vávra, evidenzia alcuni dei miglioramenti apportati e ripercorre i primi 3 mesi dopo l’uscita di Kingdom Come: Deliverance in un nuovo aggiornamento video. 

Caratteristiche della Patch 1.5: 
•         Henry può ora redimere i suoi peccati comprando le indulgenze nelle chiese.
•    Aggiunto abbigliamento femminile.
•    Abbiamo disseminato 16 nuovi libri di tradizioni in tutto il mondo.
•   Tutti gli oggetti delle quest dimenticati o smaterializzati verranno ora spostati nella cassa del becchino e il giocatore verrà informato tramite la nuova  
     missione “Lost and Found”.


Kingdom Come: Deliverance è il nuovo RPG ad ambientazione medioevale sviluppato dal team indipendente Warhorse Studios. Tu sei Henry, il figlio di un fabbro. Coinvolto in una violenta guerra civile, assisterai impotente all’invasione del tuo villaggio e al massacro della tua famiglia. Sopravvissuto all’attacco, raccoglierai la spada pronto a combattere. Vendica la morte dei tuoi genitori e respingi gli invasori! Un mondo realistico e dinamico: castelli imponenti e distese immense, riprodotti con una grafica di ultima generazione e popolati da personaggi che reagiscono alle tue azioni. Una storia non lineare: risolvi le missioni in modi diversi e affronta le conseguenze delle tue scelte. Combattimenti avvincenti: scegli le armi e metti a segno combo uniche in scontri letali. Sviluppo del personaggio: scegli l’equipaggiamento, migliora le tue abilità e apprendi nuovi talenti.

Kingdom Come: Deliverance è un videogioco del genere , sviluppato da e pubblicato da , per , .

La data di uscita di Kingdom Come: Deliverance è il 13 febbraio 2018 per Playstation 4, Xbox One.

8 Commenti a “Kingdom Come: Deliverance – Il nuovo trailer in attesa dei DLC”

  1. Sunny90 on

    Com'è questo gioco? I bug di cui si parlava sono stati poi risolti? Volevo prenderlo ma sono stato sopraffatto da altri giochi :asd:

  2. stefano.pet on
    Sunny90

    Com'è questo gioco? I bug di cui si parlava sono stati poi risolti? Volevo prenderlo ma sono stato sopraffatto da altri giochi :asd:

    Fatti un regalo e comprati altro.

  3. stefano.pet on
    Sunny90

    Lo hai preso e non ti è piaciuto?

    L'ho preso, mi sono sforzato di finirlo e ho rinunciato tra i conati. Il gioco sarebbe anche bello, storicamente corretto, da una bella sensazione di coinvolgimento. Peccato che sia stato fatto da persone non capaci. Lasciando stare i bug che ce ne sono in quantità industriale sono proprio le scelte dei programmatori a fare schifo. Si va da un sistema di borseggio e scassinamento privo di senso e pressoché impossibile, a un sistema di tiro con l'arco frustrante, da un sistema di alchimia carino una volta, ma che poi spacca le p ogni volta che si deve preparare una pozione a un sistema di viaggio rapido che ti fa preferire andare a piedi. Tutto troppo incasinato in nome del realismo, ma che in realtà è a causa dell'incapacità dei programmatori. Spesso ti trovi a fare missioni senza sapere ne dove andare ne cosa fare: uno ti dice cerca tale persona, ti danno un raggio di 2 km quadrati e ti lasciano a te stesso in un bosco tutto uguale e senza punti di riferimento. Caricamenti lunghissimi e messi in ogni dove, anche per parlare con un npc c'è un caricamento. Insomma, alla fine li ho maledetti e ho svenduto il gioco per liberarmene prima che si spargesse troppo la voce.

  4. Sunny90 on
    stefano.pet

    L'ho preso, mi sono sforzato di finirlo e ho rinunciato tra i conati. Il gioco sarebbe anche bello, storicamente corretto, da una bella sensazione di coinvolgimento. Peccato che sia stato fatto da persone non capaci. Lasciando stare i bug che ce ne sono in quantità industriale sono proprio le scelte dei programmatori a fare schifo. Si va da un sistema di borseggio e scassinamento privo di senso e pressoché impossibile, a un sistema di tiro con l'arco frustrante, da un sistema di alchimia carino una volta, ma che poi spacca le p ogni volta che si deve preparare una pozione a un sistema di viaggio rapido che ti fa preferire andare a piedi. Tutto troppo incasinato in nome del realismo, ma che in realtà è a causa dell'incapacità dei programmatori. Spesso ti trovi a fare missioni senza sapere ne dove andare ne cosa fare: uno ti dice cerca tale persona, ti danno un raggio di 2 km quadrati e ti lasciano a te stesso in un bosco tutto uguale e senza punti di riferimento. Caricamenti lunghissimi e messi in ogni dove, anche per parlare con un npc c'è un caricamento. Insomma, alla fine li ho maledetti e ho svenduto il gioco per liberarmene prima che si spargesse troppo la voce.

    Ok allora penso che lascerò perdere, con tutta la roba che ho da giocare ancora… Grazie per l'avvertimento

  5. MmK83 on
    Sunny90

    Ok allora penso che lascerò perdere, con tutta la roba che ho da giocare ancora… Grazie per l'avvertimento

    Quoto in tutto quanto detto da @stefano.pet .Mi sento di aggiungere che il vero grosso problema del gioco è il sistema di combattimento.Non vedevo un sistema di combattimento cosi pessimo da molti anni.Spesso letteralmente non capisci se hai colpito un nemico oppure no.Ti ritrovi a fare combattimenti lunghi diversi minuti non perchè il tuo nemico è forte ma perchè letteralmente non lo prendi :asd:.
    Una grande delusione per me perchè appunto l'ambientazione e anche le cutscene sono valide.Su pc graficamente non è male ma questo gioco è la prova più recente che non si vive di sola grafica o comprato artistico…ci vuole anche un gameplay solido.

  6. stefano.pet on
    MmK83

    Quoto in tutto quanto detto da @stefano.pet .Mi sento di aggiungere che il vero grosso problema del gioco è il sistema di combattimento.Non vedevo un sistema di combattimento cosi pessimo da molti anni.Spesso letteralmente non capisci se hai colpito un nemico oppure no.Ti ritrovi a fare combattimenti lunghi diversi minuti non perchè il tuo nemico è forte ma perchè letteralmente non lo prendi :asd:.
    Una grande delusione per me perchè appunto l'ambientazione e anche le cutscene sono valide.Su pc graficamente non è male ma questo gioco è la prova più recente che non si vive di sola grafica o comprato artistico…ci vuole anche un gameplay solido.

    Il combat system nell'uno contro uno non era male, anche se le hitbox sono indecifrafibili questo si. Però si lasciava giocare. Il problema è che c'è un divario enorme tra te che giochi (un colpo e cammini male, o un colpo e vedi più niente ecc) e il nemico che fino alla fine dello scontro sembra immortale, poi di colpo collassa, dopo un bel po di colpi inferti (quando a te bastano 3/4 colpi non parati per diventare carne macinata). Inoltre tu hai stamina ridottissima e dopo due colpi non puoi più neanche parare e devi indietreggiare mentre il nemico ce l'ha infinita e tira colpi su colpi, para, corre all'infinito ecc. Questo per dire che il problema, imho, non è il cs, ma il suo bilanciamento. E si torna al discorso che facevo prima: non sono capaci loro perchè quando gli è stato fatto notare hanno risposto lo volevamo così perchè è più realistico. È realistico che con un colpo vieni azzoppato? Si, assolutamente. Ma allora deve essere così anche per i nemici. Fermo restando che questo cs per i combattimenti di gruppo è inadatto.

  7. MmK83 on
    stefano.pet

    Il combat system nell'uno contro uno non era male, anche se le hitbox sono indecifrafibili questo si. Però si lasciava giocare. Il problema è che c'è un divario enorme tra te che giochi (un colpo e cammini male, o un colpo e vedi più niente ecc) e il nemico che fino alla fine dello scontro sembra immortale, poi di colpo collassa, dopo un bel po di colpi inferti (quando a te bastano 3/4 colpi non parati per diventare carne macinata). Inoltre tu hai stamina ridottissima e dopo due colpi non puoi più neanche parare e devi indietreggiare mentre il nemico ce l'ha infinita e tira colpi su colpi, para, corre all'infinito ecc. Questo per dire che il problema, imho, non è il cs, ma il suo bilanciamento. E si torna al discorso che facevo prima: non sono capaci loro perchè quando gli è stato fatto notare hanno risposto lo volevamo così perchè è più realistico. È realistico che con un colpo vieni azzoppato? Si, assolutamente. Ma allora deve essere così anche per i nemici. Fermo restando che questo cs per i combattimenti di gruppo è inadatto.

    Si magari ci siamo spiegati male ma credo che alla fine vogliamo dire la stessa cosa.A casa mia un problema di bilanciamento del cs è appunto un problema del cs e quindi un cs "fatto male" :asd:.
    Come hai giustamente notato a volte il nemico muore di colpo inaspettatamente…ecco perchè ho detto che spesso gli scontri danno la sensazione di essere vinti più per fortuna che per bravura…proprio perchè tu sei li a picchiare senza capire se sei efficace e poi di botto muore l'avversario :asd:."Magia"…c'è anche in Kingdoms Come :asd:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.