Il Gwent ha rischiato di non essere presente in The Witcher 3: Wild Hunt

The Witcher 3: Wild Hunt è uno dei migliori giochi della generazione, su questo sono tutti d’accordo. Uno degli elementi più apprezzati è il minigioco del Gwent che ha avuto così tanto successo da spingere CD Projekt RED a fare un gioco standalone che attualmente si trova in fase beta su PS4 e Xbox One. Eppure scopriamo oggi che il Gwent ha rischiato di non essere presente in The Witcher 3: Wild Hunt. A rivelarlo è Rafal Jaki di CD Projekt RED che ha parlato dei lavori sul minigioco. Lui e il suo collega Damien Moonnier avevano realizzato diversi prototipi che però non riuscirono a convincere Adam Badowski, managing director di CD Projekt RED. A questo punto i due sviluppatori ebbero un ultimatum: dovevano sistemare il Gwent entro 48 ore. Ovviamente i due ci riuscirono e il Gwent venne incluso in The Witcher 3: Wild Hunt.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.