Il creatore di The Witcher chiede 16 milioni per i diritti sui videogiochi a CD Projekt RED

Che i rapporti tra Andrzej Sapkowski e CD Projekt RED non siano proprio idilliaci è cosa ben nota. Il creatore dei romanzi infatti in passato ha dichiarato di odiare i videogiochi:

L’autore dei romanzi di The Witcher odia i videogiochi

Se a questo ci aggiungete che all’epoca CD Projekt RED ha pagato poco meno di 10 mila dollari i diritti e che l’autore dei romanzi non sta guadagnando nulla sulla vendita dei videogiochi, ecco che il quadro sul rapporto tra le due parti diventa più chiaro.

The Witcher – Neanche 10 mila dollari sono costati i diritti a CD Projekt RED

L’autore dei romanzi di The Witcher non guadagna nulla dalle vendite dei giochi

Sapkowski non demorde e ha chiesto al team di sviluppo polacco un risarcimento pari a 16 milioni di dollari per i diritti di The Witcher 2: Assassins of Kings e The Witcher 3: Wild Hunt. Secondo lo studio legale dello scrittore, gli accordi con CD Projekt RED riguardava solo i diritti di sfruttamento per il primo videogioco e non per i successivi sequel ed espansioni. Al momento CD Projekt RED non ha fatto nessuna dichiarazione sulla vicenda. Vi terremo aggiornati non appena ci saranno novità.

3 Commenti a “Il creatore di The Witcher chiede 16 milioni per i diritti sui videogiochi a CD Projekt RED”

  1. stefano.pet on

    La faccenda non mi è chiara: prima vende i diritti a due spicci e ora che ha visto a quanti soldi ha rinunciato va a bussare? Perché se è così è un povero idiota e spero non gli diano niente.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.